Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:FIRENZE12°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 03 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, picchiano vigilante al McDonald's e si filmano: arrestati quattro trapper

Attualità mercoledì 28 ottobre 2015 ore 14:15

Expo è la scuola del 'buon vivere'

I ragazzi di 33 istituti toscani hanno lavorato per sei mesi sui temi dell'esposizione universale e presentato i risultati nella sede della Regione



FIRENZE — Cibo, cultura e tradizione ma anche cittadinanza e orti urbani. Sono centinaia i temi attorno a cui si è sviluppata l'esposizione universale milanese giunta ormai alle sue ultimissime battute.
Tra questi, tre sono stati selezionati dalla Regione e dall'Ufficio scolastico regionale che li ha poi sottoposti all'attenzione degli studenti di 33 scuole toscane: cittadinanza, letteratura arte musica e cibo, la filiera corta e gli orti.

Ciascuna classe ne ha selezionato uno e ha costruito un progetto attorno ad esso.

I ragazzi del Liceo Scientifico e Linguistico Francesco Redi, di Arezzo, hanno deciso di raccontare Piero della Francesca, non in quanto artista ma in quanto matematico e studioso della sezione aurea.

L'Istituto Comprensivo Manzoni Baracca di Firenze ha preferito raccontare l'esperienza delle 'trecciaiole', donne che lavoravano la paglia in un modo particolare ricavandone dei cappellini.

L'Istituto Cerboni e  l'istituto comprensivo di Porto Ferraio hanno invece dipinto l'Elba come l'isola del buon vivere, contribuendo a riscoprire i piatti della tradizione. 

Alla presentazione dei lavori ha partecipato anche l'assessore all'Agricoltura Marco Remaschi

"E' importante - ha detto l'assessore - che i giovani e il mondo della scuola abbiano consapevolezza della qualità del cibo e del legame con il territorio, specialmente oggi che siamo di fronte ad una invasione di alimenti che non danno garanzie di sicurezza alimentare. E' importante che i ragazzi conoscano il concetto della tracciabilità degli alimenti, sappiano cosa andiamo a comprare e come ci alimentiamo. Non sono concetti banali, perché da queste cose dipende lo sviluppo di ognuno di noi e la nostra salute e la Toscana può vantare, rispetto ad altri, un più corretto stile di vita. Grazie a questa esperienza avete acquisito alcune consapevolezze e questo è molto importante per le scelte che ognuno di voi farà nella vita."


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

MARCO REMASCHI SU ESPERIENZE E RACCONTI LE SCUOLE TOSCANE VERSO EXPO - dichiarazione
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il corpo senza vita di un 53enne è stato rinvenuto in un riparo di fortuna riverso a terra. Gli inquirenti propendono per la lite finita in tragedia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Edit Permay

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca