Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:35 METEO:FIRENZE16°30°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 22 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Anniversario Falcone, la sorella Maria: «Non dimenticherò mai la maglia verde di Borsellino alla quale mi abbracciai»

Politica venerdì 13 giugno 2014 ore 17:51

Accellerazione sulla legge elettorale toscana

Servizio di Elisabetta Matini

Il gruppo del Pd ha presentato la sua proposta: preferenze, ballottaggio, circoscrizioni piccole, sbarramento al 5% per le liste che corrono da sole



FIRENZE — Il gruppo del Pd in Consiglio regionale ha presentato la sua proposta di riforma della legge elettorale toscana.  Il segretario regionale Dario Parrini ha asupicato un accordo condiviso con gli altri partiti. ''Altrimenti - ha detto Parrini - la faremo con chi ci sta’’. Messaggio rivolto soprattutto agli esponenti di Forza Italia che avrebbero preferito varare la riforma dopo quella della legge elettorale nazionale. Ma il tempo stringe e secondo il Pd non si puo’ arrivare alle elezioni del 2015 con la vecchia legge.

Guarda qui sopra il servizio video di Elisabetta Matini

Fra le novità introdotte daI Pd, l'introduzione del ballottaggio qualora nessun candidato presidente raggiunga almeno il 40% dei voti al primo turno. Poi il ritorno delle preferenze (con alternanza di genere) ma con la facoltà per i partiti di istituire un mini-listino regionale di due nomi, anche in questo caso donna-uomo. Le circoscrizioni elettorali dovrebbero corrispondere alle province ad eccezione di quella Firenze, divisa in quattro. Previste fino a 3 candidature multiple

Ma il vero nodo sono le soglie di sbarramento, difficili da digerire per i partiti piu’ piccoli: il Pd le vorrebbe al 10% per le coalizioni, al 5% per le liste che corrono da sole, al 3 per quelle coalizzate (ma se la coalizione raggiunge almeno il 10%, ovviamente). 

Stesso discorso per i premi di maggioranza: il Pd ha previsto 60 seggi a chi ottiene almeno  45% dei voti, 57,5% dei seggi se si sonsegue fra il 40 e il 45% dei consensi o se si viene eletti dopo il ballottaggio. 

La proposta del Pd sarà presentata la prossima settimana al gruppo di lavoro sulla nuova legge elettorale di cui fanno parte tutte le forze politiche presenti in consiglio regionale.

Secondo il capogruppo dei democratici Ivan Ferrucci, la nuova legge dovrebbe essere approvata entro la fine di luglio per rispettare i tempi della seconda lettura prima di entrare nella nuova campagna elettorale per le elezioni 2015.

Guarda nella videogallery qui sotto anche le dichiazioni integrali di Dario Parrini e Ivan Ferrucci


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Dario Parrini su riforma legge elettorale toscana - dichiarazione
Ivan Ferrucci su riforma legge elettorale toscana - dichiarazione

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un uomo di 74 anni è morto sulle spiagge dell'Elba. Inutili i soccorsi da parte del personale sanitario del 118 che ha constatato il decesso
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca