Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 06:08 METEO:FIRENZE21°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 19 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Elezioni comunali, il Pd ha vinto ma la battaglia per le Politiche sarà diversa

Attualità giovedì 17 dicembre 2020 ore 14:40

Nuovo Dpcm in arrivo ma Zaia gioca di anticipo

Entro domani Conte firmerà il Dpcm con le zone rosse di Natale. Il Veneto si porta avanti: dal 19 Dicembre stop agli spostamenti fra Comuni dalle 14



ROMA — Continua il confronto fra le regioni e il governo e fra i membri stessi dell'esecutivo sulle nuove restrizioni per il periodo delle festività natalizie. Un'ora dopo l'altra prende sempre maggior quota l'ipotesi che Toscanamedianews ha anticipato ieri sera: ferma restando la chiusura dei confini regionali dal 21 Dicembre al 6 Gennaio, a partire dal 24 Dicembre scatterà una vera e propria zona rossa nei giorni festivi e prefestivi, con divieto di uscire di casa se non per motivi di lavoro, salute o necessità, divieto di spostamento fra Comuni, negozi chiusi ad eccezione di quelli che vendono beni e servizi essenziali, bar e ristoranti aperti solo per l'asporto. Le date in ballo sarebbero:

- 24, 25, 26 e 27 Dicembre

- 31 Dicembre, 1, 2 e 3 Gennaio.

Negli altri giorni resterebbero invece valide le regole delle zone arancioni. Se lo schema non è ancora completato è perchè il presidente del Consiglio Giuseppe Conte sta mediando per ottenere alcune deroghe relative agli spostamenti e agli incontri fra congiunti. Quindi nel testo finale del Dpcm ci potrebbero essere ulteriori novità.

Nel frattempo il governatore leghista del Veneto Luca Zaia si è portato avanti: alla luce del notevole incremento di casi positivi e di morti per Covid registrato nel sua regione rimasta sempre in zona gialla, Zaia ha deciso di emanare un'ordinanza che vieta gli spostamenti fra i Comuni del Veneto a partire dalle ore 14, da sabato 19 Dicembre al 6 Gennaio.

"Prendo delle misure perchè non possiamo aspettare - ha detto Zaia - Oggi abbiamo un terzo in più dei ricoverati per Covid in ospedale rispetto al Marzo scorso. Nella stessa situazione sono il Trentino Alto Adige, il Friuli Venezia Giulia, la Slovenia e la Croazia che fanno parte di un unico bacino epidemiologico. Alla luce di questa situazione, nonostante tutti i parametri ci garantiscano la zona gialla, ho deciso di prendere un provvedimento che cerca di scongiurare un aggravamento della situazione".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La vettura, nell'impatto col suolo, si è ribaltata, riportando danni ingentissimi. Il dirupo è situato nei pressi della linea ferroviaria
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

CORONAVIRUS

Politica