Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:35 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 04 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Davide Giri ucciso a New York, il dottorando italiano è stato accoltellato

Attualità martedì 15 dicembre 2020 ore 21:16

Covid, Natale arancione, Conte annuncia il Piano

Il premier ha parlato di un imminente 'ritocco' alle restrizioni già previste nel Dpcm del 3 Dicembre. Toscana in zona gialla? Aspetta e spera



ROMA — Al termine di una interminabile riunione dai toni molto accesi, la montagna ha partorito un topolino. I membri del Comitato tecnico scientifico del governo per l'epidemia di Covid hanno diffuso un verbale - approvato faticosamente all'unanimità - in cui si ribadisce la necessità di inasprire le misure di contenimento del contagio durante le festività natalizie ma facendo riferimento soprattutto a un rafforzamento dei controlli, senza riservare nemmeno una parola alla questione-chiave, gli spostamenti, che restano appannaggio del governo.

Dal canto suo il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha annunciato un Piano per le festività natalizie con qualche 'ritocchino' che andrà a integrare le misure già previste dal Dpcm del 3 Dicembre. Il 'ritocchino' sarà al centro anche del nuovo confronto fra il governo e le Regioni in programma per domani, mercoledì 16 Dicembre. Secondo voci ufficiose si sta profilando una zona arancione nazionale con limitazioni più severe nei giorni di festa e forse anche nei prefestivi, con spostamenti vietati sia fra le Regioni che fra i Comuni. Un giro di vite per scongiurare la temuta terza ondata della pandemia che, stando a quanto dichiarato dal ministro per gli affari regionali Boccia, spaventa parecchio anche governatori e sindaci.

E la Toscana in zona gialla? Per adesso niente di nuovo dal fronte romano: il dossier con i dati aggiornati sull'andamento del contagio inviato dalla Regione è arrivato sul tavolo del ministro della salute Speranza ma non risultano ordinanze per il cambio di colore, al momento, e il presidente Eugenio Giani non intende forzare la situazione, con i nuovi lockdown varati a raffica in molti Paesi europei. 

"La competenza è del ministro e dell'istituto superiore di sanità - ha ribadito oggi Giani - Io sono tenuto a fornire i dati, gli argomenti perchè venga riconosciuto alla Toscana il livello che io ritengo giusto, che è la zona gialla. Ma io mi fermo lì".

"Il fatto che oggi noi abbiamo poco più di 300 contagi significa che abbiamo in questo momento casi positivi solo in 92 Comuni - ha detto ancora Giani - Negli altri, due terzi del totale, non abbiamo nemmeno un contagio e in alcuni Comuni questo avviene già da qualche giorno. Siamo nelle condizioni non certo di ignorare il fenomeno, il numero dei morti oggi è alto e avere 45 morti ancora mi fa soffrire. Però è indubbio che in Toscana siamo vivendo una diminuzione".

Secondo i tempi regolamentari, la Toscana dovrebbe tornare in zona gialla al massimo domenica prossima, il 20 Dicembre. Ma il 21 potrebbe scattare il nuovo piano governativo per le festività,. E l'orizzonte si tingerebbe di nuovo di arancione a sole 24 ore di distanza.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono stati fatti scendere da un'auto che poi è fuggita via a forte velocità. Uno dei due è in fin di vita, l'altro ha fratture in tutto il corpo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca