Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:25 METEO:FIRENZE19°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 16 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Canarie: terremoto di magnitudo 4,5 provoca nuovo fiume di lava, altri 300 evacuati

Lavoro venerdì 28 novembre 2014 ore 12:22

Nuovo Pignone, una storia lunga 60 anni

Servizio di Tommaso Tafi

Alla Leopolda le celebrazioni per il ventennale di Ge Oil & Gas dentro la storica fabbrica fiorentina. Renzi: "La più bella privatizzazione italiana"



FIRENZE — Sessant'anni di Nuovo Pignone. E dentro a quella storia, 20 anni di Ge Oil & Gas. E' su questo doppio compleanno che ruota "Immaginiamo il futuro. Da sempre" la due giorni di celebrazioni che ha preso il via stamani alla Stazione Leopolda di Firenze.

"La vostra storia è la storia più bella di privatizzazioni italiane. Merito della straordinaria qualità dei vostri ingegneri e dei vostri collaboratori" è stato il messaggio inviato dal presidente del consiglio, Matteo Renzi, che non ha potuto prendere parte ai lavori per i suoi impegni a Catania, Reggio Calabria e Avellino. 

La lettera del premier ha aperto i lavori e, secondo Renzi, l'esperienza della storica azienda fiorentina, invita a "guardare al futuro, non solo a ricordare, ma a costruire". "Facciamolo - ha concluso - per il Nuovo Pignone, per Firenze, per l'Italia".

Per il presidente della Regione Enrico Rossi, invece, "parlare dei 60 anni del Nuovo Pignone, dei 20 anni dall'acquisizione da parte di General Elecric Oil&Gas, significa parlare della storia di Firenze e della Toscana". "Vuol dire - ha poi aggiunto - parlare di lavoro e industria: lavoro per oltre 5mila dipendenti, fra tecnici, ingegneri, operai molto qualificati, grazie anche alle nostre Università da cui escono i migliori ingegneri del mondo; industria, perché l'attività manifatturiera è parte consistente di questa terra".

In un periodo di durissime vertenze industriali, il governatore ha quindi concluso con un "forte apprezzamento per lo 'stile' General Electric. Uno stile fatto di serietà, etica e di parole che diventano realtà, di impegni mantenuti, di promesse realizzate".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il terribile incidente è avvenuto tra un'auto e una bicicletta. I medici hanno tentato di rianimare la donna ma per lei non c'è stato niente da fare
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS