Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 18°21° 
Domani 19°31° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 20 agosto 2019

Cronaca domenica 19 febbraio 2017 ore 11:15

L'ordigno sul tetto per far saltare l'antenna

Due persone dell'area anarchica fiorentina sonostate denunciate con il sospetto che stessero preparando un attentato alla sede di Casapound a Grosseto



GROSSETO — Imbrattamento, possesso di materiale esplosivo. Sono i reati per i quali sono stati denunciati, dopo una notte trascorsa in questura, l'uomo e la donna dell'area anarchica fiorentina, trovati sul tetto della sede di Casapound a Grosseto intenti a scrivere offese con bombolette di vernice spray. 

Sul tetto è stata anche trovata l'attrezzatura per preparare due ordigni rudimentali che avrebbero dovuto, con tanto di apparecchio per l'esplosione a distanza, far saltare in aria durante l'inaugurazione l'antenna delle telecomunicazioni.

La sera Grosseto si è ritrovata blindata con oltre cento agenti in tenuta antisommossa per l'inaugurazione della nuova sede di Casapound, associazione di estrema destra. Circa 70 militanti al taglio del nastro, e niente proteste come invece avevano promesso la sinistra e gli antagonisti dell'area grossetana. 

Erano stati i militati di Casa Pound, verso le 3 del mattino, mentre stavano allestendo la nuova sede, a notare una persona che sul tetto dello stabile stava tracciando scritte con una bomboletta di vernice spray. 

Hanno chiamato la polizia che, intervenuta, ha sorpreso i due giovani. Sul posto gli investigatori hanno trovato elementi che hanno fatto pensare alla preparazione di un attentato.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca