Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 19°31° 
Domani 21°32° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 21 luglio 2019

Attualità venerdì 26 dicembre 2014 ore 12:31

All'asta l'ex deposito tram, il Comune fa cassa

Il 17 febbraio via alle offerte che dovranno partire da 2,695 milioni di euro. L'assessore Meucci: "Andiamo avanti con la rigenerazione urbana"



FIRENZE — La vendita dell'ex deposito dei tram di via de André a Firenze, che si trova in zona Varlungo e si estende su un'area di 3500 metri quadrati, tra stabili, piazze e zone e all'aperto, è stata deliberata a luglio dal consiglio comunale e approvata definitivamente dalla direzione del patrimonio immobiliare del Comune.

Chi vorrà partecipare all'asta dovrà farlo con il sistema delle offerte segrete in busta, ma l'acquisto sarà valido anche in presenza di una sola offerta. 

"Andiamo avanti nel nostro percorso di rigenerazione urbana - ha sottolineato con una nota l'assessore comunale alle politiche del territorio e patrimonio Elisabetta Meucci - con l'obiettivo di rivitalizzare gli spazi non utilizzati e allo stesso tempo di sostenere gli investimenti in opere pubbliche". Un sistema per far entrare un po' di denaro nelle casse di Palazzo Vecchio, nonostante l'assessore Meucci sottolinei la strategici del provvedimento. "Questa amministrazione - ha detto Meucci - non svende i propri beni ma vende a prezzo congruo, stabilito da un'apposita commissione interna per le valutazioni immobiliari". Non solo. "Siamo interessati - ha concluso l'assessore - a promuovere opportunità di investimento a Firenze in grado anche di attivare nuovi posti di lavoro. Il tutto a volumi zero".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca