Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:FIRENZE20°32°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 16 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Euro2020, paracadutista sullo stadio prima di Germania-Francia: urta un cavo e rischia finire sulle tribune

Politica sabato 07 maggio 2016 ore 17:15

Bufera politica sull'avviso di garanzia a Nogarin

L'inchiesta Aamps diventa caso nazionale, e si moltiplicano le bordate sulla "doppia morale" del M5S. Parrini: "Nogarin da criticare perché incapace"



LIVORNO — -05-07 18:38:00

La notizia dell'avviso di garanzia al sindaco livornese del M5S Filippo Nogarin fa il giro d'Italia e aggiunge un nuovo capitolo allo scontro in atto da mesi tra Pd e M5S sulla "questione morale".

"L'avviso di garanzia al sindaco di Livorno Nogarin non è una condanna. Lasciamo al M5S giustizialismo e confusione" scrive su twitter il senatore viareggino Andrea Marcucci, capogruppo del PD in Senato.

Sul caso interviene anche Claudio Martini, ex presidente regionale toscano e attuale vicepresidente del gruppo PD in Senato: "Ci sarebbe piaciuto che la stessa solerzia da parte del vicepresidente del Senato anche a Bagheria, Livorno e negli altri comuni governati, male, dal M5S". "Osservo - aggiunge Martini - basta vedere le foto della piazza di Lodi, che non mi sembra ci sia questa grande mobilitazione: 5 Stelle a Lodi, 4 gatti in piazza".

Dalla Toscana il segretario regionale democratico Dario Parrini torna ad attaccare il sindaco di Livorno, ma non per l'avviso di garanzia: "In linea con quello che ho sempre sostenuto - scrive Parrini - mi rifiuto di usare la notizia per delegittimarlo moralmente a fini di lotta politica e di partito. Queste cose sono inaccettabili e le fa il M5S, non deve farle il Pd" scrive Parrini, che aggiunge: "Nogarin per me è un pessimo sindaco non perché è inquisito ma perché non è capace: ostacola investimenti che creano posti di lavoro; rinvia decisioni urgentissime in materia sanitaria e di rifiuti; ha aumentato di brutto le tasse. Queste sono le cose per cui va duramente criticato".

"Se questa vicenda avesse riguardato un sindaco di un altro partito non fatico a immaginare fuori da quel Comune i cartelli del M5S grondanti livore e finalizzati a chiedere le immediate dimissioni - commenta il capogruppo di Forza Italia in Consiglio Regionale Stefano Mugnai, secondo cui il dato più preoccupante è però "nelle parole di Nogarin quando afferma che risponderà al Movimento 5 Stelle,  non alle istituzioni, alla legge o almeno agli elettori". "Basta questo - aggiunge - a spiegare l'inadeguatezza di Nogarin al governo della cosa pubblica".

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Tragico tamponamento tra un tir e un furgone sull'autostrada A1 dove è deceduto un uomo. Sul posto i vigili del fuoco e i sanitari del 118
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità