Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 22:00 METEO:FIRENZE7°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 09 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo: Morandi, Ranieri e Al Bano fanno cantare l'Ariston

Attualità venerdì 11 dicembre 2015 ore 17:30

La città nel presepe

Presentata in Consiglio la 10° edizione della rassegna che porta il presepe in città. Quest'anno tra i figuranti anche persone di religione islamica



PESCIA — “La città nel presepe, il presepe vivente di Pescia” ogni anno anima le strade della città con luci, musica e spettacoli che coinvolgono gli spettatori a 360 gradi rievocando la magia del presepe in tutti i suoi aspetti.

Quest’anno, la tradizionale rassegna, inizierà il 20 dicembre, tra i figuranti ci saranno anche mussulmani.

Si tratta di un inizio, dicono gli organizzatori, di qualcuno che spontaneamente, tra i volontari delle circa 20 associazioni che partecipano, vuole essere tra i protagonisti del presepe vivente. 

"Questa è la miglior risposta - ha commentato il presidente Giani - a chi dice che il presepe può urtare la suscettibilità di appartenenti ad altre religioni. Certi simboli, semmai, possono urtare la sensibilità del nichilista - ha continuato - ma per chi ha veramente una cultura che lo porta a credere nella religione, sia una o sia l’altra, il presepe è testimonianza di spiritualità, che viene quantomeno rispettata anche da chi non è cristiano”.

"I presepi viventi sono di assoluto significato – ha concluso -, testimonianze che nascono dal senso di appartenenza a una comunità; quello di Pescia uno dei più rilevanti”.

Tra gli organizzatori anche Nicola Gentili, presidente dell’Associazione l’Officina delle arti, che annuncia il percorso che da domenica 20 dicembre si snoderà tra i presepi di 4 rioni, mentre la rievocazione del primo presepe francescano inizierà nel pomeriggio con i Cori di Pescia riuniti nella chiesa di san Michele per proseguire, con tutti i figuranti, in piazza del Grano. 

Tra le iniziative anche una mostra sui macchiaioli, Lampi di luce, dalla collezione di Carlo Pepi


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno