Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:00 METEO:FIRENZE10°17°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 14 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Gaza, l'esercito israeliano attacca con forze aeree e truppe via terra

Politica lunedì 05 marzo 2018 ore 18:10

"Ho preso più voti di Matteo Renzi"

Massimo Mallegni

L'ex sindaco di Pietrasanta Mallegni, eletto senatore di FI nel collegio uninominale Massa-Lucca, ha conquistato seimila voti in più dell'ex premier



FIRENZE — Nel giorno della sconfitta più terribile per il Pd (vedi qui sotto gli articoli collegati), l'ex sindaco di Pietrasanta Massimo Mallegni, neoeletto senatore per la coalizione di centrodestra nel collegio uninominale Massa Carrara-Lucca con 116.000 preferenze, si toglie la soddisfazione di sottolineare di aver conquistato ben seimila preferenze in più rispetto all'ex premier e segretario del Pd Matteo Renzi, eletto sempre al Senato ma nel collegio uninominale di Firenze con 109.830 voti. 

Peraltro lo sfidante della coalizione di centrosinistra battuto da Mallegni nel collegio Massa-Lucca è uno dei fedelissimi di Renzi, l'imprenditore Andrea Marcucci (che andrà comunque a Palazzo Madama in veste di capolista del listino proporzionale).

"Ho preso più voti di Renzi in un collegio difficile e per niente scontato - ha scritto Mallegni in una nota - Il risultato del collegio uninominale dove ero candidato e dove partivo con un gap di 7 punti percentuali alla vigilia è  sorprendente. Gli elettori hanno capito che si vota con la testa. La Toscana non è più una regione rossa ma non è nemmeno una regione gialla: è una regione che sta virando verso il centrodestra a velocità della luce. I cittadini hanno consegnato al governatore Rossi e al centrosinistra un avviso di sfratto".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Regione ha predisposto un calendario che prevede, dal 12 al 15 Maggio, l'apertura graduale delle agende. Ma scarseggiano i posti per i sessantenni
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Franco Bonciani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità