Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 10°13° 
Domani 10°14° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 07 dicembre 2019

Attualità venerdì 11 novembre 2016 ore 13:10

Bimba con la meningite, scuole e piscine aperte

Sono stati sottoposte a profilassi 500 persone, compresi i compagni di scuola e i frequentatori di una piscina, ma le strutture restano in funzione



CASCINA — La bambina è ricoverata nell'ospedale di Pisa e le sue condizioni sono buone.

La profilassi antibiotica per evitare ulteriori contagi è stata somministrata ai familiari, ai compagni di scuola, ai frequentatori della piscina dove la bimba è iscritta e a tutti coloro che hanno avuto un contatto diretto con lei: per ora circa 500 persone.

Ma le procedure di legge non prevedono che vengano chiuse al pubblico le strutture vere e proprie dove la piccola si è recata nei dieci giorni precedenti alla manifestazione dei primi sintomi, ovvero la scuola e la piscina.

"La chiusura non è necessaria perchè il batterio responsabile della meningite - si legge in una nota dell'Asl Toscana Nord-Ovest - si trasmette esclusivamente per contatto diretto e non sopravvive fuori dal corpo umano se non per pochi secondi. Sono pertanto sufficienti le normali pulizie di routine per garantire la salubrità dei locali".

STEFANIA SACCARDI SU ULTIMO CASO MENINGITE - dichiarazione


Tag

Salvini: «Denunciato da Carola Rackete. E noi la contro-denunciamo»

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Attualità

Cronaca