Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:25 METEO:FIRENZE19°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 16 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Canarie: terremoto di magnitudo 4,5 provoca nuovo fiume di lava, altri 300 evacuati

Attualità venerdì 04 gennaio 2019 ore 09:26

Centro trapianti, Rossi risponde al chirurgo

Il presidente della Regione è intervenuto dopo la lettera di scuse inviate dal chirurgo del Centro trapianti di Pisa. "Prioritari cure e assistenza"



PISA — "Ringrazio il giovane chirurgo pisano per le scuse e lo invito a tornare con serenità al suo lavoro delicatissimo, che penso svolga con passione e spirito di sacrificio per salvare vite umane. Tutto lo scatenamento mediatico che un post ha suscitato è l'esempio di come oggi possono funzionare le notizie false e di come se ne possa restare vittima scatenando narrazioni che coinvolgono decine di migliaia di cittadini".

Così il presidente della Regione Enrico Rossi interviene in seguito alla lettera di scuse inviata al commissario straordinario dell'Azienda ospedaliero universitaria di Pisa dal chirurgo del Centro trapianti che col suo post su facebook ha dato il via a una serie di polemiche e prese di posizione.

"D'altra parte - continua il presidente Rossi - in tempi in cui ci sono convinti sostenitori dell'esistenza della terra piatta che in tv controbattono con austronauti che hanno potuto vederla rotonda dallo spazio è possibile ritenere che in una Regione come la Toscana ci siano politici persuasi di voler creare un secondo centro per il trapianto del fegato in competizione con quello dell'azienda ospedaliera di Pisa".

"Ciò che è necessario nel Paese come nella Toscana e in modo particolare quando si discute di sanità - conclude il presidente della Regione - è che gli interessi prioritari siano quelli della cura e dell'assistenza ai cittadini ammalati, rispetto ai quali i medici e l'amministrazione sanitaria devono essere al servizio. Ciascuno, nell'ambito delle proprie competenze, deve sentirsi obbligato a mettere al centro i diritti dei cittadini".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il terribile incidente è avvenuto tra un'auto e una bicicletta. I medici hanno tentato di rianimare la donna ma per lei non c'è stato niente da fare
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS