Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:FIRENZE21°37°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 14 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Spari al comizio di Trump, l'ex presidente ferito all'orecchio alza il pugno
Spari al comizio di Trump, l'ex presidente ferito all'orecchio alza il pugno

Cronaca giovedì 04 gennaio 2018 ore 08:54

Rapinatore ucciso, fu lui il primo a sparare

Chiesta l'archiviazione per il gioielliere che sparò e uccise uno dei malviventi nell'assalto al suo negozio. Depositata la perizia balistica in Procura



PISA — Il primo sparo fu del rapinatore e il gioielliere sparò per reazione in difesa sua e della moglie. È quanto ha stabilito la perizia balistica depositata in procura in merito alla vicenda della banda che a giugno scorso assaltò l’oreficeria di via Battelli, dove ha trovato la morte uno dei malviventi, il 43enne Simone Bernardi.

Ora, con la perizia, la posizione del commerciante e l’ipotesi di reazione per legittima difesa sono rinforzate.Il pm ha quindi chiesto l’archiviazione nei confronti del gioielliere Ferretti e il giudizio immediato per i tre indagati in cella da luglio scorso.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno