Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:50 METEO:FIRENZE14°21°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 01 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
La drammatica battaglia per l'acciaieria Azovstal di Mariupol vista con gli occhi del soldato-cameraman: le immagini

Cronaca mercoledì 11 gennaio 2017 ore 13:15

Zolfo sui muri esterni per allontanare i cani

Il veterinario di Lari Barsanti ha denunciato: "Vicino al mio ambulatorio di Latignano e a Pisa è una pratica diffusa e pericolosa per gli animali"



PISA — Di torture rudimentali per allontanare gli animali se ne sono viste tante. In molti hanno visto morire i propri gatti per occlusioni intestinali dovute all'aver mangiato spugne fritte che gonfiavano nello stomaco impedendo la digestione. Altri hanno visto i propri animali domestici morire dopo aver ingerito polpette avvelenate.

A Pisa e in periferia, come ha segnalato il veterinario Luca Barsanti, è in atto una nuova pratica per allontanare i cani dai muri delle case e per evitare che urinino sulle pareti: spargere zolfo alla base delle pareti esterne: "Lo zolfo - ha spiegato allarmato Barsanti - è una sostanza estremamente irritante e brucia la sensibilissima mucosa nasale dei cani e, anche se non si nota più per terra, permane a lungo sui marciapiede".

La violenta pratica, come ha confermato Barsanti, che ha l'ambulatorio a Ospedaletto ma risiede a Lari "viene fatta in città e in periferia di Pisa. Nella zona dove ho l'ambulatorio si vede abbastanza spesso in giro e una volta ho addirittura trovato e fotografato della lumachicida (veleno per lumache) in granuli sul marciapiede". 

Barsanti, quando ha notato la sostanza, si è dato da fare: "Dopo aver minacciato la proprietaria di chiamare i carabinieri la sostanza è stata rimossa".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La vettura sarebbe sbandata sulla strada bagnata prima di andare a impattare contro la struttura a bordo strada. Tre i feriti, tra cui la bambina
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità