Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:10 METEO:FIRENZE16°25°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 05 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Karima El Marough: «E' stato un incubo, adesso rivoglio la mia vita»

Cronaca martedì 15 agosto 2017 ore 11:19

Morto in strada con una siringa piantata nel collo

A fare la tragica scoperta del cadavere è stato un passante. Il corpo era in mezzo alle frasche a pochi passi dalle case. Sul posto i carabinieri



PISTOIA — La strada, via Panconi, è stata subito transennata. Il corpo dell'uomo di 39 anni, con una siringa addosso, è stato trovato da una persona di passaggio in mezzo alle frasche sul limite della strada. Probabile che la sua morte sia dovuta a un'overdose. 

Sul posto sono arrivati subito i carabinieri del Norm che hanno bloccato l'accesso con il nastro bianco e rosso. La zona, a pochi passi dalle case, dalla ferrovia Porrettana e dalla piscina Fedi è spesso al centro di polemiche per il suo stato di degrado e di incuria. C'è chi, ad esempio, preferisce attraversare in superficie la ferrovia in corrispondenza del passaggio a livello piuttosto che passare dal vicino sottopasso che regolarmente dopo ogni pulizia viene di nuovo imbrattato e pervaso da odori difficilmente sopportabili. 

Sul posto è stata inviata anche un'ambulanza della Misericordia di Pistoia. Il corpo è a disposizione dell'autorità giudiziaria.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Lo scontro è avvenuto attorno all'ora di pranzo e ha coinvolto due automobili. Due uomini, una ragazza e due minorenni sono stati portati in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità