Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:FIRENZE9°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 29 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, tensioni al corteo anarchico per Alfredo Cospito: ferito un poliziotto

Attualità mercoledì 06 luglio 2016 ore 09:48

Pericolo diossina per la verdura anche a Pistoia

Dopo l'incendio alla discarica del Cassero, il sindaco Bertinelli ha firmato un'ordinanza per salvaguardare la salute pubblica



PISTOIA — Risolto l'incendio alla discarica del Cassero, adesso sorge il problema diossina

In base ai risultati dell'unità di crisi istituita dal sindaco di Serravalle Patrizio Mungai, la zona di eventuale ricaduta di sostanze contaminanti può prudenzialmente essere individuata nel raggio di due chilometri di distanza dal luogo dell'incendio

Pertanto il sindaco di Pistoia Samuele Bertinelli ha ritenuto opportuno in questa fase imporre, in via cautelativa, una serie di divieti nelle aree interessate attraverso un'apposita ordinanza.

In particolare, si tratta del divieto di raccolta e consumo di prodotti ortofrutticoli coltivati, di pascolo degli animali, di utilizzo di foraggi e cereali per alimentazione animale provenienti dall'area interessata ed eventualmente esposti alla ricaduta da combustione e infine di evitare di tenere all'aria aperta gli animali da cortile per evitare il razzolamento.

I prodotti ortofrutticoli derivanti dalla coltivazione nei terreni posti al di fuori della predetta area, ma in zone immediatamente prospicienti, dovranno comunque essere sottoposti prima della consumazione ad accurato lavaggio in acqua corrente e potabile.

L'ordinanza, con decorrenza immediata, resterà in vigore fino a eventuale revoca o modifica del provvedimento in base alle indicazioni che saranno fornite da parte degli organi tecnici competenti (Arpat e Asl) sulla base dell’esito degli accertamenti in corso sull'esito dell'incendio.

I controlli per rispettare l'ordinanza sono affidati a Polizia Municipale, Arpat e Asl.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno