Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:17 METEO:FIRENZE11°14°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 09 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video dello scambio in aeroporto tra Brittney Griner e Viktor But

Attualità lunedì 08 agosto 2016 ore 10:15

Terza corsia in movimento, arrivano gli espropri

Autostrade sta inviando le lettere di esproprio per la realizzazione della terza corsia dell'A11 tra Firenze e Montecatini. Quattro i Comuni coinvolti



PISTOIA — La macchina per la realizzazione della terza corsia sull'autostrada A11 è in movimento.

Migliaia di residenti, oltre a Enti pubblici, stanno ricevendo in questi giorni le lettere di Autostrade per l'Italia circa gli espropri di pubblica utilità.

I lavori per la realizzazione della terza corsia nel tratto tra Firenze e Montecatini dovrebbero partire tra il 2017 e il 2018.

Nella Provincia di Pistoia i Comuni che saranno coinvolti dal cantiere sono quattro: Agliana, Pistoia, Monsummano e Pieve a Nievole (sul cui territorio si trova il casello autostradale di Montecatini); coinvolti inoltre i Comuni di Firenze, Sesto Fiorentino, Campi Bisenzio e Prato.

Per i Comuni della Valdinievole la realizzazione della terza corsia prevede anche l'installazione della barriere antirumore nei tratti dell'autostrada ancora privi: le barriere fonoassorbenti arriverebbero quindi in zona Grotta Parlanti e nella zona intorno a Serravalle, ma anche all'altezza del casello di Montecatini Terme, come detto collocato nel Comune di Pieve a Nievole.

È stata una comunicazione di Anas ad informare i Comuni coinvolti nel progetto. Non è specificato quando i pannelli fonoassorbenti verranno montati, ma, ad oggi, c’è almeno la certezza che alla fine verranno installati.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno