Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:40 METEO:FIRENZE18°22°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 19 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Space X, rientrati i primi turisti spaziali: l'ammaraggio della capsula al largo della Florida

Attualità mercoledì 07 luglio 2021 ore 09:23

L'altare argenteo di San Iacopo è maxi in Spagna

Nicolò Begliomini
Nicolò Begliomini

Per l'Anno Santo Iacobeo si consolida per via artistica il legame tra Pistoia e la capitale spagnola del culto dell'apostolo Giacomo di Zebedeo



SANTIAGO DI COMPOSTELA — Una mostra immersiva che conta sulle immagini in formato extralarge firmate da Nicolò Begliomini porta da venerdì 9 Luglio l'altare argenteo di San Iacopo custodito nella cattedrale di San Zeno a Pistoia in mostra a Santiago di Compostela in Spagna, consolidando per via artistica il legame tra le città capitali del culto dell'apostolo Giacomo di Zebedeo in occasione dell'Anno Santo Iacobeo in corso nella Piccola Compostela, Pistoia.

Le immagini di uno dei capolavori pistoiesi approdano a Compostela in dimensioni extralarge all'interno della Chiesa dell’Università di Santiago di Compostela. La mostra fotografica L’altare argenteo di San Iacopo a Pistoia, realizzata a completamento dell’omonimo libro, con le foto di Nicolò Begliomini e i testi di Lucia Gai, rimarrà aperta fino al 28 Agosto, per poi tornare a Pistoia per essere riallestita e visitabile dal 1 Ottobre 2021 al 31 Gennaio 2022. 

L'iniziativa nasce con l’obiettivo di consolidare il legame che unisce Pistoia e Santiago di Compostela in unico cammino nel nome dell’apostolo Giacomo di Zebedeo, ovvero San Iacopo, che risale al 1145, quando il vescovo vallombrosano Atto fece portare a Pistoia una reliquia del corpo del santo, precisamente una particola ossea del cranio, donata a Pistoia dall’arcivescovo di Compostela. 

Per custodire la preziosa reliquia della testa del Santo fu costruito l’Altare Argenteo, il monumentale arredo liturgico situato all’interno della Cattedrale di San Zeno a Pistoia a cui hanno lavorato 5 generazioni di orafi - dal ‘200 al ‘400 - e importantissimo nel Cammino dei pellegrini che lasciavano Pistoia verso Santiago di Compostela.

Il volume L’altare argenteo di San Iacopo a Pistoia - stampato in italiano, inglese e spagnolo con testi di Lucia Gai e foto di Nicolò Begliomini, quarto volume edito dalla Giorgio Tesi Editrice per la collana Avvicinatevi alla Bellezza - è diventato una sorta di ponte ideale tra Pistoia e Santiago de Compostela, suggellato con la visita nel marzo 2019 di una delegazione pistoiese a Santiago per presentarlo alle autorità civili e religiose, ricambiata qualche tempo dopo dai Galiziani, che hanno donato il cippo posizionato all’incrocio tra via degli Orafi e piazza del Duomo.

All’inaugurazione, venerdì 9 Luglio presso la Chiesa dell’Università di Santiago di Compostela, sarà presente anche una delegazione pistoiese composta da Alessandro Sabella (Assessore al Turismo e alle Tradizioni e manifestazioni Iacopee del Comune di Pistoia), Don Luca Carlesi (Arciprete della Cattedrale di San Zeno di Pistoia) e Nicolò Begliomini, autore delle foto.

Quando la mostra rientrerà a Pistoia, alloggerà nella Chiesa di San Leone per poi diventare itinerante. È caratterizzata da immagini di grande impatto e dalla riproduzione a dimensione reale dell’Altare - realizzate grazie all’utilizzo di tecniche innovative come light box di grande formato, ideali ad esaltare anche i più piccoli particolari - in abbinamento ad una parte multimediale che racconta al mondo Pistoia e il suo territorio. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dell'imprenditore si erano perse le tracce a Gennaio, quando si trovava in Albania da qualche mese per affari. Indagini in corso
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca