Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 00:15 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 01 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
L'ultima gara di Federica Pellegrini: primo posto con standing ovation e tuffo con il presidente Malagò

Attualità mercoledì 25 agosto 2021 ore 19:15

Un positivo al raduno hippy, scatta l'allarme Covid

Una persona che ha partecipato al raduno nell'Alto Mugello è risultata positiva al virus. E' stato disposto l'isolamento dell'area e tamponi per tutti



MARRADI — Ha partecipato al raduno hippy che si sta svolgendo nei boschi dell'Alto Mugello ma aveva il Covid, così questa mattina si è riunito il Comitato provinciale per la sicurezza pubblica per capire come gestire la situazione. 

Durante l'incontro, dove hanno partecipato i sindaci del Mugello, Prefettura e forze dell'ordine è stato quindi deciso di isolare tutta l'area boschiva sia in entrata che in uscita e di predisporre uno screening di massa per tutti i partecipanti in modo da evitare l'aggravarsi della situazione. Nell'area saranno effettuati i tamponi sui partecipanti ancora presenti.

L'area del raduno è al confine con i Comuni di San Godenzo e Marradi. A partecipare però sono stati in centinaia di quelli definiti "figli dei fiori" e portatori di un messaggio di comunità e fratellanza che rifiuta la tecnologia. Il raduno si sta svolgendo in un’area autorizzata dall’Unione Montana dei Comuni del Mugello.

Attraverso gli organizzatori del raduno, con i quali il Presidente dell’Unione Montana dei Comuni del Mugello assicura costanti collegamenti, si provvederà anche al tracciamento e alle conseguenti misure precauzionali per i soggetti che hanno ormai lasciato la manifestazione.

Alla riunione, presieduta dal prefetto di Firenze Alessandra Guidi, hanno preso parte il sindaco del Comune di Marradi Tommaso Triberti e la vice sindaco Vittoria Mercatali, il sindaco di Palazzuolo sul Senio Gian Piero Moschetti in qualità di presidente dell’Unione Montana dei Comuni del Mugello, la Questura di Firenze, il Comando Provinciale dei Carabinieri, il Comando Provinciale della Guardia di Finanza. 

La partecipazione è stata allargata al direttore generale della Asl Toscana Centro Paolo Morello Marchese e al responsabile del Dipartimento Prevenzione della Regione Toscana Renzo Berti. Presente anche il sindaco di Vicchio Filippo Carlà Campa come presidente delle Società della salute del Mugello.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dopo il boato è scoppiato un incendio che ha generato una gigantesca colonna di fumo nero. Grande paura ma nessun ferito
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Lavoro