Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:19 METEO:FIRENZE12°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 31 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Caso Cospito, Donzelli (FdI): «La sinistra sta con lo Stato o con terroristi?». E in Aula scoppia il caos

Attualità venerdì 05 settembre 2014 ore 11:53

Poste, un mese di sciopero a Prato e Firenze

I sindacati annunciano il blocco degli straordinari per protestare contro le carenze di personale e organizzazione. Code lunghissime agli sportelli



TOSCANA — Per un mese niente straordinari per i lavoratori delle Poste delle province di Firenze e Prato. 

I sindacati di categoria di Cgil, Cisl e Uil territoriali hanno infatti proclamato lo sciopero dello straordinario e delle prestazioni aggiuntive dall’8 settembre al 4 ottobre per tutti i lavoratori di Poste Italiane dei settori sportelleria, recapito e CMP (il Centro meccanizzato si smistamento della corrispondenza).

Al centro delle contestazioni, la carenza di personale e ''le non più accettabili pressioni commerciali''

“Ci dispiace per i clienti che in questo mese subiranno ulteriori disagi ma sappiano che ci stiamo battendo per poter offrire loro un servizio migliore” dice Marco Nocentini, segretario territoriale Cisl Poste

“In provincia di Firenze e Prato – spiega Nocentini - il personale applicato alla sportelleria, al recapito e al centro smistamento di Firenze è insufficiente a garantire i servizi ai cittadini. Agli sportelli i clienti subiscono il disagio di file interminabili e scaricano poi tutta la loro rabbia nei confronti degli sportellisti''.

Secondo le organizzazioni sindacali, le carenze di organico e una nuova organizzazione di lavoro che '' sta facendo acqua da tutte le parti'' stanno mettendo in ginocchio il servizio.

”Poste Italiane non ha finora dato segni di voler sopperire a queste carenze - conclude il segretario Cisl Poste - Per questo abbiamo proclamato l'agitazione, per sbloccare una situazione non più sostenibile e poter offrire un servizio migliore ai nostri clienti.”


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Per soccorrere il 53enne era stato attivato anche l'elicottero Pegaso. Tutto inutile, per lui non c'è stato nulla da fare. Indagano i carabinieri
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Monitor Consiglio

Monitor Consiglio

Monitor Consiglio