Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 15°17° 
Domani 12°17° 
Un anno fa? Clicca qui
venerdì 18 ottobre 2019

Cronaca sabato 21 settembre 2019 ore 17:45

Ditte come formicai, dormitori e sporcizia

Gruppo multiforze in azione in due aziende pratesi a conduzione cinese. Nove irregolari tra i lavoratori a nero. Un arresto e raffica di denunce



PRATO — I carabinieri forestali di Prato hanno organizzato il blitz interforze scattato in un'area di via Roncioni occupata da alcuni capannoni scoperti in seguito a delle indagini iniziate già da tempo. 

Le due ditte che erano attive all'interno dei capannoni si occupavano del confezionamento di abiti destinati ai pronto moda. All'interno sono state riscontrate condizioni igieniche del tutto inadeguate e la gestione irregolare dei rifiuti prodotti. In una delle due aziende è stato trovato il classico dormitorio accompagnato da una cucina realizzata senza alcun permesso. 

Nelle ditte sono stati trovati dodici lavoratori a nero, undici dei quali irregolari in Italia per i quali è scattata la procedura di accompagnamento, espulsione e segnalazione all'Autorità Giudiziaria. 

Uno dei due titolari è stato arrestato e trasferito al carcere della Dogaia di Prato mentre l'altro è stato denunciato. Oltre 46mila euro il totale delle sanzioni elevate. 



Tag

Richard Gere a «Piazzapulita»: «Salvini vorrebbe che portassi i migranti a Hollywood? Se avessi un aereo privato, lo farei»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità