Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:FIRENZE16°25°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 06 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Dentro la prima linea di Kherson, tra carri armati distrutti, morti e russi in fuga

Cronaca giovedì 22 agosto 2019 ore 16:28

Spremevano i migranti per portarli in Italia

Migliaia di euro per portare due cittadini dello Sri Lanka in Italia dalla Slovenia. Blitz della polizia stradale sull'autostrada A1



AREZZO — Due persone, un uomo e una donna di Salerno, sono state fermate dalla polizia stradale in A1 all'altezza di Badia al Pino dalla polizia stradale. A bordo della loro auto, sui sedili posteriori, c'erano due stranieri con passaporto dello Sri Lanka ma senza alcun visto di ingresso in Italia o in altri Paesi dell'area Shengen. 

Gli agenti hanno ricostruito l'odissea dei due migranti che, in prima battuta, sono arrivati in un Paese dell'est europeo dall'Asia previo pagamento di cinquemila euro ciascuno. Da lì sono stati portati in Slovenia dove hanno trovato i due italiani che, per altri mille euro a testa, li hanno trasferiti in auto in Italia. 

L'uomo e la donna sono stati arrestati con l'accusa di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. Addosso alla donna sono stati trovati settemila euro in contanti, sequestrati insieme all'auto. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La giovane soccorsa dal personale sanitario del 118 è stata trasferita con l'elicottero Pegaso all'ospedale delle Scotte di Siena, in codice rosso
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Lavoro

Attualità