Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:05 METEO:FIRENZE23°40°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 19 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La corsa dei russi in moto per evitare le bombe ucraine
La corsa dei russi in moto per evitare le bombe ucraine

Cultura giovedì 03 agosto 2017 ore 13:52

Salvato dalla morte mentre arriva il treno

Paura alla stazione di Prato per un ragazzo intenzionato a suicidarsi sotto un regionale. Tratto in salvo per un soffio dagli agenti della Polfer



PRATO — Tragedia sfiorata alla stazione centrale di Prato ieri sera intorno alle 19. A evitare il peggio sono stati la prontezza di spirito degli agenti della Polfer e i riflessi del macchinista che, resosi conto della situazione, ha azionato il sistema di frenata rapida. 

A notare il giovane, un 28enne, in mezzo ai binari, sono stati i poliziotti in servizio nello scalo ferroviario. In quel momento stava per arrivare il regionale 3084 diretto a Viareggio. Senza esitare un attimo, gli agenti si sono gettati sui binari e, non senza faticare, hanno spostato il ragazzo. Il tutto sotto gli occhi spaventati dei passeggeri in attesa del treno sulla banchina. 

Il protagonista della tragica vicenda è stato rassicurato dai poliziotti e dal comandante della Polizia Ferroviaria. Dagli accertamenti sul suo conto è emerso che il ragazzo, in passato residente a Firenze, è rimasto senza familiari fatta eccezione per il fratello che vive in provincia di Vicenza. Da poco era stato affidato dal Tribunale di Firenze a un amministratore di sostegno. 

Passati i primi istanti di paura, alla stazione è stata fatta arrivare un'ambulanza del 118 con medico a bordo che ha trasferito il giovane all'ospedale Santo Stefano. La vicenda non ha avuto ripercussioni sul traffico ferroviario. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno