Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:56 METEO:FIRENZE22°34°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 21 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Buffon e la sconfitta dell’Italia: «Ieri un riscontro che non ci aspettavamo. Ecco cosa faremo contro la Croazia»
Buffon e la sconfitta dell’Italia: «Ieri un riscontro che non ci aspettavamo. Ecco cosa faremo contro la Croazia»

Cronaca mercoledì 24 giugno 2015 ore 11:09

Rapinavano le sale gioco inneggiando a Totò Riina

I carabinieri di Pisa hanno sgominato una banda che ha compiuto due rapine a sale slot nel Pisano. Il loro motto: "Chi tradisce è un infame"



PISA — Si presentavano nei bar e nelle sale gioco a bordo di moto rubate, casco integrale in testa, armi in pugno. Dopodiché entravano e si facevano consegnare dietro la minaccia delle pistole l'incasso delle macchinette mangia soldi. 

Per organizzare i colpi, i tre componenti della banda sgominata dal nucleo investigativo dei carabinieri di Pisa si davano appuntamento nella chat del videogioco on line 'Black Ops' e lì sceglievano gli obiettivi e limavano i dettagli. Durante queste conversazioni sul web si è scoperto che i rapinatori inneggiavano spesso a Totò Riina e replicavano al loro interno una sorta di codice mafioso. "Chi tradisce è un infame" era l'intercalare con il quale si salutavano.

Secondo i carabinieri la banda si sarebbe resa protagonista di almeno due rapine nel Pisano lo scorso aprile. Per due dei componenti sono già scattate le manette, mentre un terzo è inseguito da un mandato di cattura europeo.

Nel corso delle perquisizioni effettuate a casa dei malviventi i militari hanno ritrovato passamontagna, sostanze stupefacenti, bilancini di precisione, guanti di lana e moto rubate.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno