Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 3° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 14 dicembre 2019

Cronaca mercoledì 23 luglio 2014 ore 15:52

Intesa con le banche, 470 mln per le imprese

Servizio Video

La Regione ha rinnovato l'accordo a sostegno dell'accesso al credito per PMI. Due nuovi strumenti da 400 milioni per l'anticipo dei fondi pubblici



FIRENZE — Previsto un plafond da 470 milioni di euro che sarà messo a disposizione dalle banche e gestito dal nuovo soggetto, individuato con gara di evidenza pubblica: un raggruppamento formato da Fidi Toscana, Arigiancredito, Artigiancassa, RTI. Il protocollo prevede l'attivazione di due nuovi strumenti: un plafond da 200 milioni di euro con cui le banche sosterranno il cofinanziamento regionale dei progetti, e uno da 200 milioni per anticipare i fondi pubblici che vengono spesso attesi a lungo da richiedenti. Le domande potranno essere presentate dal 1 settembre nelle sezioni: investimenti, liquidità e imprenditoria femminile e giovanile.

Di seguito le banche che hanno sottoscritto l'accordo:

Carige Itali Spa, CR di Carrara Spa, BCC Castagneto Carducci, BCC Cambiano, UNIPOL Banca, CR Volterra, Banco di Lucca e del Tirreno, Banca popolare di Vicenza, Banca Popolare di Cortona Scpa, Banca Popolare di Lajatico Scpa, Banca di Pisa e Fornacette, CR San Miniato Spa,  Fed. Tosc. BCC, Banca MPS Spa, Banca Etruria Soc. Coop., CR di Pistoia e della Lucchesia Spa, Banca Federico Del Vecchio, CR Firenze Spa, Banco Popolare Società Cooperativa, FI SE, S Spa, Banca del Monte di Lucca spa.



Tag

Piazza Fontana, il giornalista del Corriere che era nella banca: «Mi salvò un caffè»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca