Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:09 METEO:FIRENZE13°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 27 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Mattarella rende omaggio alla Marina sulla nave fregata Bergamini a Cipro

Monitor Consiglio mercoledì 08 novembre 2023 ore 15:20 Spazio a cura dei gruppi politici del Consiglio regionale della Toscana

Maltempo, Marson commissario ideale per la ricostruzione

Irene Galletti
Irene Galletti

"Giani ha sostenuto la crescita tramite il cemento. Marson è il nome che può riscattare la Toscana dall’eccessivo consumo di suolo"



FIRENZE — A margine della seduta del Consiglio Regionale riguardo la Comunicazione della Giunta Regionale sulla devastazione causata dalla tempesta Ciaran, la Presidente del Gruppo Movimento 5 Stelle, Irene Galletti, ha suggerito Anna Marson come candidata ideale per il ruolo di Commissario per la ricostruzione in Toscana.

“Ritengo che la nomina di Giani come Commissario per l'emergenza fosse inevitabile, un atto dovuto in questa prima fase - dichiara Galletti - Tuttavia, non credo che sia la figura più idonea a svolgere il ruolo di Commissario nella successiva fase di ricostruzione. Proprio da lui ho sentito dire in questi giorni che non vuole più avere niente a che fare con i sindaci che spingono per nuovi piani urbanistici. Questo però dimenticandosi di aver sempre plaudito a tutte le forme di crescita e sviluppo che prevedessero la cementificazione. A titolo di esempio ricordo: la stazione Foster, il nuovo aeroporto di Peretola e la futura torre a Novoli".

"È, quindi, chiaro che serva un'altra figura per il ruolo di Commissario alla ricostruzione, come abbiamo anche proposto in una risoluzione. Qualcuno che conosca bene il territorio e sappia come muoversi a livello politico, pur possedendo le necessarie competenze tecniche - prosegue la Presidente del gruppo 5Stelle - Un’impresa, in verità, più semplice di quello che potrebbe sembrare. Se pensiamo, infatti, a qualcuno che possieda tutti questi requisiti non si può prescindere dal nome di Anna Marson, ex assessora regionale e docente universitaria; colei che ha pensato e realizzato la legge che l’Europa ci invidia e che porta il suo stesso nome: la legge regionale 65 del 2014, più nota come Legge Marson. Un sistema normativo estremamente moderno, che garantisce in modo efficace il consumo di suolo zero e il pieno controllo della Regione sulla pianificazione urbanistica. Una legge, e ciò va sottolineato, che in questa legislatura è stata costantemente sotto attacco da parte del PD, di cui il Presidente Giani è il rappresentante istituzionale più alto".

"Una legge, è importante sottolinearlo, che in questa legislatura è stata oggetto di continui attacchi da parte del PD, partito che governa la nostra Regione e del quale il Presidente Giani è il massimo rappresentante istituzionale - sottolinea Galletti - Sostenere il nome di Anna Marson sarebbe una scelta decisiva e ambiziosa. Il simbolo di riscatto che serve alla nostra Regione, che farebbe anche capire che la politica che governa la Toscana ha imparato la dura lezione impartita dalla tempesta Ciaran e vuole sinceramente rimediare" conclude Irene Galletti, Presidente del Gruppo Movimento 5 Stelle in Regione Toscana.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno