comscore
Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 17°28° 
Domani 18°31° 
Un anno fa? Clicca qui
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 07 luglio 2020
corriere tv
Le farmacie e il calo delle vendite delle mascherine: «Colpa anche del caldo»

Imprese & Professioni mercoledì 27 maggio 2020 ore 10:30

​Risparmio energetico: dai consigli per ridurre le bollette all’ecobonus 2020

Oggi si parla molto di efficientamento energetico e di riduzione degli sprechi. La tutela del pianeta è entrata da tempo nella lista delle priorità degli italiani e delle aziende 



TOSCANA — Sempre più persone stanno comprendendo l’importanza di preservare le preziose risorse del pianeta e di ridurre al contempo la spesa economica, soprattutto per le famiglie.

È dunque il caso di partire da alcuni consigli per rendere le bollette più leggere e sostenibili, non solo per una questione di natura, ma anche di spese economiche familiari. Inoltre, bisogna considerare la grande opportunità concessa dall’ecobonus 2020, appena annunciato.

Come evitare sprechi inutili in casa e in bolletta

Ci sono alcune abitudini che, anche se in apparenza possono sembrare poco impattanti, in realtà hanno un effetto disastroso sulle bollette, perché causano ampi sprechi energetici. Si fa ad esempio riferimento allo stand by dei dispositivi elettronici, che provoca un inutile consumo di energia, e che non va sottovalutato in nessun caso.

Un altro errore frequente è poi quello di sottovalutare il tipo di tariffa attiva con l’attuale gestore energetico, che andrebbe cambiata nel caso in cui non sia adatta alla propria situazione domestica. Oggi si può ottenere un risparmio concreto anche scegliendo un’offerta per la luce a prezzo fisso, come quella proposta da Accendi ad esempio, così da avere la certezza della tariffa applicata senza doversi preoccupare di eventuali rincari.

In secondo luogo, bisogna fare attenzione al modo in cui viene usata la luce in casa: mai lasciarla accesa in ambienti che non vengono frequentati, ed è importante abituarsi a spegnerla tutte le volte che si esce. Inoltre, meglio rinnovare l’illuminazione con le lampadine a LED, che consumano meno energia, e che durano anche di più.

Ci sono poi altre dritte molto utili da seguire, riguardanti ancora una volta l’energia elettrica: si può investire negli elettrodomestici a risparmio energetico, con classe da A+ ad A+++. Attenzione poi a come si usano gli elettrodomestici più impegnativi a livello di sprechi di energia, come la lavatrice, il frigorifero e la lavastoviglie. Infine, ora che inizia il caldo estivo, occhio al condizionatore: si suggerisce di evitare di abbassare le temperature oltre i sei gradi di scarto con quelle esterne.

Ecobonus 2020: un’opportunità preziosa da cogliere

Il decreto Rilancio ha ufficializzato anche l’ecobonus al 110% , noto come superbonus. Si tratta di una agevolazione fiscale pensata per chi decide di migliorare la classe di efficienza energetica del proprio edificio di almeno 2 livelli.

Ci sono una serie di interventi coperti da questo superbonus, ma non tutti possono accedere alle agevolazioni al 110%. Nello specifico, il diritto spetta soltanto alle prime case e alle abitazioni etichettate come popolari, insieme ai condomini e di riflesso alle seconde case incluse nello stabile. Sono escluse dalla misura le case vacanze.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità