Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:40 METEO:FIRENZE14°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 07 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
«Zitti e Buoni», il videoclip del brano vincitore di Sanremo

Cronaca martedì 18 febbraio 2020 ore 13:00

Consip, il gip dispone nuove indagini

La procura avrà 90 giorni di tempo per indagare ancora su Tiziano Renzi, Luca Lotti e altre persone. Il gip ha chiesto di indagare anche Denis Verdini



ROMA — A fronte della seconda richiesta di archiviazione avanzata dai pm, il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Roma ha ordinato alla procura nuove indagini su alcune delle persone coinvolte nell'inchiesta su episodi di corruzione, turbativa d'asta e traffico di influenze illecite negli appalti della centrale acquisti dello Stato Consip, nonché sulle fughe di notizie che potrebbero aver compromesso l'esito della stessa inchiesta (vedi qui sotto gli articoli collegati).

In particolare, i pm dovranno svolgere ulteriori accertamenti su Tiziano Renzi, padre dell'ex premier Matteo, sull'imprenditore napoletano Alfredo Romeo e sull'ex parlamentare di Alleanza nazionale Italo Bocchino in merito all'accusa di traffico di influenze illecite.Per lo stesso capo di imputazione è stata disposta l'iscrizione nel registro degli indagati anche per l'imprenditore Carlo Russo, amico di Tiziano Renzi.

"Per due volte la procura di Roma ha chiesto l'archiviazione di Tiziano Renzi - ha commentato l'avvocato difensore di Renzi senior, Federico Bagattini - Rimaniamo a disposizione dei magistrati romani anche per le nuove indagini, prendendo atto che il gup non ha ordinato l'imputazione coattiva sotto alcun profilo".

Archiviata invece la posizione di Tiziano Renzi in merito ad una presunta mediazione su un ex sindaco di Sesto San Giovanni.

Il gip ha disposto nuove indagini anche sul deputato del Pd Luca Lotti e sull'ex comandante della Legione Toscana dei Carabinieri Emanuele Saltalamacchia, accusati di rivelazione di segreto d'ufficio, e ha ordinato l'iscrizione nel registro degli indagati dell'ex parlamentare toscano Denis Verdini per i presunti reati di turbativa d'asta e concussione nella gara di appalto Consip FM4.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Attualità

Attualità