Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:20 METEO:FIRENZE21°35°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 24 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tokyo 2020, la grande festa azzurra alla cerimonia di apertura: il video di Aldo Montano

Attualità lunedì 24 febbraio 2020 ore 19:00

Covid-2019, sette morti, 222 contagiati al nord

Angelo Borrelli

Il commissario Borrelli ha aggiornato i dati dell'epidemia in Italia: i focolai restano due, uno in Lombardia e uno in Veneto



ROMA — Il capo della protezione civile nazionale Angelo Borrelli, commissario per la gestione dell'emergenza coronavirus, ha emanato un nuovo bollettino sulla diffusione del contagio.

Rispetto al bollettino di mezzogiorno ci sono altre due vittime, un uomo di 80 anni residente a Castiglione d'Adda, spirato all'ospedale Luigi Sacco di Milano, e un paziente dializzato di 62 anni, anche lui di Castiglione d'Adda.

Le persone risultate positive al test sono salite a 229, 101 sono ricoverate con sintomi in ospedale,  27 in terapia intensiva, 94 in quarantena domiciliare, senza sintomi. 

Una persona è guarita.

La maggior parte dei contagiati (167) si trova in Lombardia e il 90 per cento di questi abita nelle province di Lodi, Cremona e Pavia. In Veneto invece le persone risultate positive sono 32, in Emilia Romagna 18, in Piemonte 3, nel Lazio 3.

Ad oggi in Italia sono stati eseguiti 1.700 test per il coronavirus.

Il commissario Borrelli ha ribadito che i focolai sono sempre due, quello in Lombardia e quello in Veneto. Nessun caso di contagio, al momento, in Toscana.

Secondo il fisico Alessandro Vespignani, intervistato dall'agenzia Ansa, l'aumento progressivo dei casi di Covi-2019 in Italia non indica che l'epidemia si sta espandendo ma che vengono scoperti casi già presenti da almeno una decina di giorni.

Le persone decedute sono, oltre alle ultime due vittime di Castiglione d'Adda, un uomo di 88 anni di Caselle Landi, nel Lodigiano, un uomo di 84 anni di Bergamo, un uomo di 78 anni di Padova, una donna 76 anni di Casalpusterlengo, una donna 68 anni di Trescore Cremasco. Il commissario Borrelli ha specificato che si tratta di persone molto anziane o già fortemente debilitate da gravi patologie.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sarebbe stata una fuga di gas a innescare una deflagrazione seguita da un incendio in un appartamento. L'anziano rimasto ustionato rischia la vita
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Attualità

Cronaca