Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:FIRENZE14°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 08 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Meloni alla Prima della Scala: «Sono incuriosita, è la mia prima volta»

Attualità domenica 14 giugno 2020 ore 18:30

In Italia 338 nuovi contagi, mai così pochi morti

covid volontari ospedale

Alla vigilia dell'inizio della Fase 3, il contagio da Covid si mantiene stabile e le nuove vittime sono 44, il numero più basso da inizio marzo



ROMA — L'Italia domani entra ufficialmente nella Fase 3 dell'emergenza Covid e lo fa con un andamento del contagio che si mantiene stabile rispetto al trend degli ultimi giorni: i nuovi casi oggi sono infatti 338 (ieri erano 346) e ancora una volta la maggiore concentrazione è in Lombardia, dove i nuovi positivi sono 244, il 72 per cento del totale nazionale.

Tra i dati più significativi, c'è quello dei decessi. Rispetto ai 55 morti di ieri, infatti, i pazienti positivi al Covid da ieri sono stati 44, mai così pochi dai primi di marzo cioè da quando l'emergenza è entrata nella sua fase più acuta. Il totale dei morti sale, quindi a 34.345. Undici le regioni che oggi non hanno avuto decessi: Sicilia, Campania, Marche,  Calabria, Puglia, Trentino Alto Adige, Molise, Friuli Venezia Giulia, Sardegna, Valle d'Aosta, Basilicata.

Elaborazione HTeT su dati ProCiv

Il totale delle persone che hanno contratto il virus è quindi di 236.989, gli attualmente positivi sono 26.274, con una decrescita di 1.211 pazienti rispetto a ieri.

Negli ospedali italiani, il numero di ricoverati per Covid è sceso sotto i 4.000. Tra gli attualmente positivi, 209 sono in cura presso le terapie intensive, con una decrescita di 11 pazienti rispetto a ieri, 3.594 persone sono ricoverate con sintomi, con un decremento di 153 pazienti rispetto a ieri, mentre 22.471 persone, pari all’86% degli attualmente positivi, sono in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi.

I numeri piccoli con la freccina si riferiscono agli incrementi di oggi

Il numero complessivo dei dimessi e guariti sale invece a 176.370, con un incremento di 1.505 persone rispetto a ieri.

Vediamo la situazione degli attualmente positivi regione per regione.

- Lombardia 15.989 (in calo)

- Piemonte 2.648 (in calo)

- Emilia-Romagna 1.637 (in calo)

- Veneto 772 (in calo)

- Toscana 499 (in calo)

- Liguria 243 (in calo)

- Lazio 1.322 (in calo)

- Marche 626 (in calo)

- Campania 319 (in calo)

- Puglia 418 (in calo)

- Prov. autonoma di Trento 66 (in calo)

- Sicilia 837 (in calo)

- Friuli Venezia Giulia 103 (in calo)

- Abruzzo 511 (in calo)

- Prov- Autonoma di Trento 95 (stabile)

- Umbria 20 (in calo)

- Sardegna 33 (in calo)

- Valle d'Aosta 7 (stabile)

- Calabria 44 (in calo)

- Molise 74 (in calo)

- Basilicata 11 (stabile)

Elaborazione HTeT su dati ProCiv

Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno