comscore
Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 14°26° 
Domani 13°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 26 maggio 2020
corriere tv
John Peter Sloan, attore e comico di Zelig. Aveva 51 anni

Attualità venerdì 22 maggio 2020 ore 11:45

Italia superata da Spagna, Regno Unito e Russia

un operatore con il termoscanner all'aeroporto

Due milioni di contagiati dal covid in Europa, 1,5 milioni di casi negli Stati Uniti. Tutti i dati in vista dell'eventuale riapertura delle frontiere



ROMA — In Europa il Covid-19 ha contagiato quasi due milioni di persone, 1.931.263 per la precisione, e provocato 169.083 vittime secondo i dati Oms riportati dal Ministero della Salute. Si concentra quindi nella regione europea quasi la metà dei contagi totali nel mondo: 4 milioni e 864.000, con 321.818 morti finora certificati. 

Numeri sotto stretta sorveglianza mentre si avvicina il 3 giugno, data per la quale il Governo Italiano ha annunciato la riapertura delle frontiere ai cittadini dei Paesi dell'Unione Europea per rilanciare il turismo, senza necessità, per i turisti in arrivo dai Paesi Ue, delle due settimane di quarantena finora previste. Una presa di posizione che al momento non è contraccambiata da nessun altra Nazione, anzi, il governo italiano ha già dovuto prendere posizioni ufficiali contro l'ipotesi di accordi bilaterali fra Stati membri della UE (Austria, Germania e Francia in testa) per creare corridoi turistici privilegiati che escluderebbero proprio l'Italia con la scusa, è il caso di dirlo, della pandemia. Eppure l'Italia non è il Paese più colpito, anzi.

Nella regione europea è la Russia a registrare il maggior numero di casi: 308.705 casi con 2.972 morti. Seguono il Regno Unito con 248.318 casi e 35.341 morti, la Spagna con 232.037 casi e 27.778 morti. L'Italia è quarta con 227.364 casi e 32.330 morti, seguita dalla Germania con 176.007 casi e 8.090 morti e dalla Francia con 143.427 casi e 28.022 morti. 

Ieri l'Oms ha lanciato di nuovo l'allarme sul record di casi registrati nel mondo: 106.000 in sole 24 ore. Le maggiori preoccupazioni dell'Organizzazione Mondiale della Sanità sono rivolte in particolare ai Paesi più poveri dove è più difficile adottare efficaci misure anti-contagio. 

Oltreoceano il Covid vola negli Stati Uniti con 1.501.876 casi e 90.203 morti segnalati con l'ultimo aggiornamento. In Brasile i casi sono stati 271.628 casi, con 17.971 morti, in Canada 79.502 con 5.955 morti, in Messico 54.346 con 5.666 morti. 

E in Cina? Sono 84.507 casi confermati clinicamente e in laboratorio, 4.645 i morti ufficiali.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità