Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:12 METEO:FIRENZE19°25°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 05 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Valentino Rossi annuncia: «Mi ritirerò a fine stagione»

Attualità domenica 14 giugno 2020 ore 12:54

Il Covid contagia sempre più donne ma c'è un però

gente mascherine

Rispetto alla fase più acuta dell'emergenza, anche in Toscana, si ammalano sempre più donne che uomini. Eppure i maschi continuano a morire di più



ROMA — Tra i dati dell'ultimo aggiornamento della Sorveglianza integrata Covid-19 dell'ISS, l'Istituto Superiore di Sanità relativo al 10 giugno, spicca quello relativo alla sempre più marcata preponderanza delle donne tra i contagiati, anche in Toscana.

Un’inversione di tendenza nel rapporto tra generi dei contagiati dal virus Sars-Cov-2 che già nei mesi scorsi si stava profilando. In altre parole, secondo l'ISS, ora le donne si ammalano molto e sempre di più degli uomini: il rapporto, come si vede nel grafico sotto, è del 54,2 per cento di contagiate femmine contro il 45,8 per cento di contagiati maschi. Una situazione confermata anche dai dati relativi alla Toscana: nel rapporto sui casi di Sars-Cov-2 in Toscana datato 10 giugno dell'Agenzia Regionale di Sanità, infatti, si legge che i contagiati maschi sono il 45,2 per cento. Più della metà, dunque, è costituita da donne.

Fonte ISS - Sorveglianza Integrata COVID-19 in Italia

All'inizio dell'epidemia, come di evince dai dati dell'Istituto Superiore di Sanità, i contagi erano maggiori tra gli uomini. Nello stesso monitoraggio dell'ISS relativo al 13 marzo, dunque nella fase più acuta dell'emergenza, le donne erano il 39,7 per cento dei casi. Il 13 aprile erano il 49,3 per cento dei casi e il 13 maggio, dopo il sorpasso, il 53,7 per cento. Il 10 giugno, infine, si è arrivati al 54,2 per cento di donne. 

Eppure, nonostante le donne, a quanto pare, si ammalino di più, il virus continua a uccidere più uomini. Su questo aspetto, già a metà aprile, l'Agenzia Regionale di Sanità Toscana aveva individuato alcuni possibili fattori all'origine della prevalenza di decessi tra gli uomini (vedi articolo correlato): dalla prevalenza di patologie cardiovascolari tra i maschi che rappresentano un fattore che aggrava molto le conseguenze del Covid-19, al maggior numero di fumatori uomini alle maggiori risposte immunitarie delle donne.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Si indaga per omicidio. Chi era la vittima. Sono stati i familiari a trovare il cadavere riverso a terra nella sua abitazione
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità