Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:35 METEO:FIRENZE11°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 03 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Nubifragio nel Messinese, strade allagate e persone intrappolate nelle auto

Attualità giovedì 25 agosto 2022 ore 16:10

Dal Pnrr 153 milioni contro le perdite idriche in Toscana

acqua

Si ammoderna la rete di distribuzione dell'acqua con 7 progetti toscani ammessi in graduatoria e 3 per i quali sono già in arrivo 87 milioni



ROMA — Dal Pnrr arriveranno in Toscana 153.045.623,47 euro per ridurre le perdite idriche lungo la rete di distribuzione dell'acqua. La notizia giunge con la pubblicazione poco fa da parte del Ministero per le infrastrutture e la mobilità sostenibili della graduatoria nazionale (scaricabile qui sotto in versione completa) dei progetti ammessi a finanziamento sulla linea di Investimento 4.2, Missione 2, Componente C.4 del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) - M2C4-I.4.2 "Riduzione delle perdite nelle reti di distribuzione dell'acqua, compresa la digitalizzazione e il monitoraggio delle reti".

Alla linea di finanziamento l'Autorità idrica toscana aveva proposto 7 progetti. Ebbene: sono stati tutti ammessi: 3 si sono aggiudicati il finanziamento per 87 milioni, mentre altri 4 progetti sono ammessi alla graduatoria in attesa di poter essere finanziati.

Che le condutture toscane siano obsolete e fragili e che dalla fonte al rubinetto disperdano talvolta anche quasi metà della risorsa è noto. Negli ultimi decenni gli investimenti ci sono stati, ma è spesso una rincorsa sullo stato emergenziale della rete. 

La siccità degli ultimi mesi insegna che l'acqua diviene sempre più 'oro blu' man mano che avanza il riscaldamento del pianeta. Ecco dunque che oltre 153 milioni di fondi per eliminare la dispersione idrica rappresentano un passaggio significativo.

I soggetti attuatori dei progetti per l'ammodernamento della rete e sovente per la sua digitalizzazione sono i gestori del servizio idrico. Il finanziamento più cospicuo è quello assegnato a Publiacqua, 50.000.000 tondi per la rete a servizio delle province di Firenze, Prato e Pistoia. A seguire Gaia Spa con 25.505.799,97 di finanziamento ottenuto. A Nuove Acque Spa vanno poi 11.711.757. Gli altri progetti sono poi ammessi in graduatoria e verranno successivamente finanziati.

Di seguito ecco una tabella in cui abbiamo estrapolato dalla graduatoria ministeriale tutti i progetti toscani in graduatoria. Eccoli proprio nell'ordine con cui vi compaiono.

I progetti ammessi a finanziamento

I progetti ammessi a finanziamento (Fonte: graduatoria ministeriale)

Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno