comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:30 METEO:FIRENZE-1°9°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 18 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Calenda telefona in diretta, Mastella si alza e se ne va: lo scontro in diretta da Lucia Annunziata

Attualità martedì 24 novembre 2020 ore 22:15

Scuole riaperte a Dicembre, cenoni a numero chiuso

Il governo lavora all'ipotesi di riaprire le scuole a Dicembre nelle città metropolitane. Spostamenti limitati fra il 24 Dicembre e il 6 Gennaio



ROMA — Da quando l'andamento dell'epidemia di Covid ha cominciato a migliorare, si rincorrono le voci sui provvedimenti che saranno adottati dal governo per il periodo natalizio. In realtà, sia il premier Conte che i ministri ribadiscono ogni giorno che qualunque decisione è appesa ai dati del monitoraggio sull'evoluzione del contagio. E che, per evitare gli errori della scorsa estate e una terza ondata di malati e di morti a Gennaio, è più probabile il varo di misure restrittive studiate appositamente per le feste piuttosto che un bomba libera tutti.

Comunque, al momento, questi sono gli orientamenti più fondati:

- come confermato dal ministro della salute Speranza alla trasmissione Di Martedì de La7, il governo sta lavorando a una riapertura anticipata a Dicembre delle scuole attualmente in didattica a distanza, in accordo con i sindaci delle 14 città metropolitane: si partirebbe dalla seconda e terza media e poi, dati epidemiologici permettendo, verrebbero incluse anche le superiori. Una data? Mercoledì 9 Dicembre. "Faremo il possibile per riaprire le scuole chiuse a Dicembre - ha detto Speranza - Dobbiamo vedere il quadro epidemiologico, valutandolo giorno per giorno, ma le scuole restano una priorità assoluta". Il nodo principale restano i trasporti, vista la propensione degli studenti ad ammassarsi sui bus;

- E' imminente un confronto nel governo sul numero di persone che potranno riunirsi per il pranzo o la cena di Natale; le ipotesi al vaglio 6 o 8 persone al massimo;

- il coprifuoco alle 22 rimarrà anche durante le festività natalizie; per quanto riguarda la messa della notte di Natale, sono in corso valutazioni; 

- Dal 24 Dicembre al 6 Gennaio resteranno proibite anche le feste e gli eventi di piazza e saranno previste nuove limitazioni per gli spostamenti;

- per quanto riguarda lo sci, il governo punta a un accordo europeo che lo vieti per tutto il periodo natalizio.

Nei prossimi giorni vi terremo aggiornati sulle decisioni che saranno assunte, a partire dal nuovo decreto del premier Conte che dovrà sostiture quello del 3 Novembre che ha istituito la tre classificazioni di rischio gialla, arancione e rossa per le regioni. Scade il 2 Dicembre. 



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

L'EDITORIALE