Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:35 METEO:FIRENZE12°19°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 12 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Raid su Gaza distrugge edificio di 12 piani, il momento del crollo

Attualità sabato 27 marzo 2021 ore 09:45

Toscana in rosso, ecco gli Rt di tutte le regioni

Il nuovo monitoraggio dell'Istituto superiore di sanità ha decretato per la Toscana la zona rossa per l'incidenza del contagio mentre l'Rt è a 1,09



ROMA — La Toscana che è stata in bilico tra il rosso e l'arancione alla fine non ce l'ha fatta e da lunedì 29 Marzo entrerà in zona rossa, tutto per un soffio e per alcuni casi conteggiati in ritardo. A pesare l'incidenza del contagio, che ha superato la soglia dei 250 positivi ogni 100mila abitanti mentre l'Rt è a 1,09.

A decretare l'entrata nella fascio di rischio più elevato per Covid, il monitoraggio settimanale dell'Istituto superiore di Sanità con l'analisi dei dati relativi al periodo dal 15 al 21 Marzo 2021. 

A livello nazionale scende il valore dell'Rt, che passa dallo 1,16, della scorsa settimana a 1,08. Ma scende anche il numero dei casi positivi ogni 100 mila abitanti: il dato sull'incidenza passa da 264 della scorsa settimana a 240.

L’incidenza, comunque, resta elevata e ancora lontana da livelli (50 per 100.000) che permetterebbero il completo ripristino sull’intero territorio nazionale dell’identificazione dei casi e tracciamento dei loro contatti.

Nel periodo dal 3 al 16 Marzo 2021, l’Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 1,08 (range 0,93–1,21), in diminuzione rispetto alla settimana precedente, anche se ancora sopra uno. Si osserva un miglioramento complessivo del rischio, sebbene complessivamente ancora alto. Cinque Regioni (Friuli Venezia-Giulia, Lazio, Piemonte, Puglia e Toscana) hanno un livello di rischio alto. Tredici Regioni  hanno una classificazione di rischio moderato e tre hanno una classificazione di rischio basso (Basilicata, Campania, e la Provincia Autonoma di Bolzano).

Tredici Regioni hanno un Rt puntuale maggiore di uno. Tra queste, una Regione (Valle d’Aosta) ha una trasmissibilità compatibile con uno scenario di tipo 4, e un’altra (Calabria) ha una trasmissibilità compatibile con uno scenario di tipo 3. 

Rimane alto il numero di Regioni, 12 in totale, che hanno un tasso di occupazione in terapia intensiva e aree mediche sopra la soglia critica. Il tasso di occupazione in terapia intensiva a livello nazionale è complessivamente in aumento e sopra la soglia critica arrivando al 39%. Il numero di persone ricoverate in terapia intensiva è ancora in aumento: in una settimana si è passati da 3.256 a 3.546 ricoveri.

Per tanto dall'Istituto superiore di sanità viene ribadito "anche alla luce del sostenuto aumento della prevalenza di alcune varianti virali a maggiore trasmissibilità la necessità di mantenere la drastica riduzione delle interazioni fisiche tra le persone e della mobilità". 

Inoltre "è fondamentale che la popolazione eviti tutte le occasioni di contatto con persone al di fuori del proprio nucleo abitativo che non siano strettamente necessarie e di rimanere a casa il più possibile".

Qui sotto gli indici Rt puntuali e l'incidenza di tutte le regioni:

TOSCANA - Rt 1,09 (1,4 - 1,13), incidenza 251

ABRUZZO - Rt 0,89 (0,79-1,01), incidenza 169,4

BASILICATA - Rt 1,02 (0,71-1,44), incidenza 154,9

CALABRIA - Rt 1,37 (1,14-1,59), incidenza 116,2

CAMPANIA - Rt 1,28 (0,9-1,75), incidenza 239,19

EMILIA ROMAGNA - Rt 1 (0,81-1,21), incidenza 335,92

FRIULI VENEZIA GIULIA - Rt 1,23 (0,88 - 1,49), incidenza 317,94

LAZIO - Rt 1,01 (0,92 - 1,14), incidenza 204,94

LIGURIA - Rt 1 (0,92 - 1,11), incidenza 167,23

LOMBARDIA- Rt 1,06 (0,79 - 1,23), incidenza 301,79

MARCHE - Rt 1,14 (0,96 - 1,32), incidenza 283,21

MOLISE - Rt 1,08 (0,65 - 1,61), incidenza 115,14

PIEMONTE - Rt 1,16 (0,83 - 1,39), incidenza 343,99

PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO - Rt 0,74 (0,56 - 0,88), incidenza 149,07

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO - RT 0,94 (0,79 - 1,07), incidenza 294,82

PUGLIA - Rt 1,17 (1 - 1,32), incidenza 269,22

SARDEGNA - Rt 1,06 (0,84 - 1,03), incidenza 49,07

SICILIA - Rt 1,01 (0,91 - 1,13), incidenza 104,03

UMBRIA - Rt - 0,95 (0,81 - 1,11), incidenza 144,34

VALLE D'AOSTA - Rt 1,61 (1,2 - 2,2), incidenza 236,74

VENETO - Rt 1,22 (1,06 - 1,34), incidenza 251,66

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A segnalare il corpo sulla battigia un surfista che si trovava sulla spiaggia di Lacona. Il cadavere sarebbe stato nel mare per oltre sei mesi
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità