Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:40 METEO:FIRENZE11°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 24 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, la scheda chiusa in un sacchetto: ecco come votano i parlamentari che hanno il Covid

Politica lunedì 17 marzo 2014 ore 11:30

Rossi alle Europee, l'opposizione si scatena

Pioggia di critiche dopo le voci (non confermate) della candidatura alle prossime Europee offerta al governatore dal Pd. Lui, per ora, tace.



FIRENZE — Da alcuni giorni è in atto una campagna di stampa sulla possibilità che il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, da sempre schierato su fronti opposti a quelli di Matteo Renzi all'interno del Partito Democratico, venga candidato dal Pd come capolista alle prossime elezioni europee, concludendo così il mandato in anticipo di un anno e riportando la Toscana alle urne per le regionali nel prossimo autunno. Oggi pomeriggio la direzione regionale del partito, ufficialmente convocata per la nuova legge elettorale toscana, potrebbe formalizzare la proposta a Rossi che, fino ad ora, sulla questione ha risposto con un silenzio assordante (voci ufficiose lo descrivono molto restio all'idea di accettare la candidatura e lasciare il campo libero, in Regione, ai renziani).
Nel frattempo, le forze di opposizione attaccano pesantemente sia il Partito democratico che Rossi.
«I renziani in Toscana, vista la loro difficoltà suggellata dai deludenti risultati delle primarie, vogliono allontanare il più possibile dai posti di comando chi, come Rossi, non appartiene alla loro corrente – dichiara il consigliere regionale del Nuovo Centrodestra Antonio Gambetta Vianna - Facendo passare l’esilio di Rossi a Bruxelles come una promozione, il Pd lo metterebbe fuorigioco». Gambetta Vianna ricorda che ''Rossi, qualche settimana fa, ha cambiato tre elementi nella sua squadra di governo in Regione ponendo degli obiettivi per dare un senso a questa legislatura''. ''Qualora, da capitano, abbandonasse la nave - conclude Gambetta Vianna - è come se dicesse all'opposizione 'ok, avete ragione, ho fallito'''.
''Noi saremmo i primi a festeggiare se Rossi andasse a Strasburgo - dichiara invece Giovanni Donzelli, consigliere regionale di Fratelli d'Italia - e comprenderemmo pure la sua necessità di fuga visto che su piano sanitario, aeroporto, infrastrutture e rilancio economico si è messo con le spalle al muro''. ''Ci fa invece arrabbiare un bel po' il dubbio che, in realtà, la sua fuga in Europa sia poco dettata da motivi politici e molto più dall'inchiesta sul buco dell'ASL di Massa in cui è coinvolto - afferma Donzelli - Rossi invece di sproloquiare su F35 e pace nel mondo, ci dica se prova a chiudere la legislatura con la sua maggioranza sgangherata o se fugge a Strasburgo per avere l'immunità sulle inchieste sanitarie''.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il giovane non aveva voluto vaccinarsi così come il genitore. Nuovo rapporto Iss: "I non vaccinati finiscono in terapia intensiva 40 volte di più"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Chi mette al centro la persona

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità