Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:40 METEO:FIRENZE18°23°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 19 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Space X, rientrati i primi turisti spaziali: l'ammaraggio della capsula al largo della Florida

Attualità mercoledì 27 gennaio 2021 ore 16:00

Saldi invernali al via, sconti dal 40% in su

Sabato 30 gennaio si apre ufficialmente la stagione delle svendite. Confcommercio Toscana: "Pronte 6 famiglie su 10, 115 euro la spesa media a testa"



TOSCANA — Sabato 30 gennaio si aprono ufficialmente i saldi invernali 2021. Secondo le stime della Confcommercio, i toscani che decideranno di fare acquisti a prezzi scontati hanno messo da parte circa 115 euro a testa per l’occasione. Poco più della media nazionale, ferma a 110, ma molto al di sotto di quelle 160 euro spese un anno fa in occasione dei saldi invernali 2020.

“Questi mesi di pandemia hanno inciso profondamente non solo sul potere di acquisto delle famiglie ma anche sullo stile di vita e di consumo - sottolinea la presidente di Federmoda Confcommercio Toscana Grassini - “tra smartworking, assenza di occasioni sociali, feste e cerimonie, c’è stato un crollo nelle motivazioni che spingono a rinnovare il guardaroba. E il nostro comparto, che già veniva da anni difficili, ne è uscito in ginocchio. Da qui, l’extrema ratio di agire sulla leva del prezzo per smuovere un po’ il mercato. Ma abbiamo i magazzini pieni e veniamo ormai da tre stagioni nelle quali abbiamo soltanto contratto debiti”.

Confcommercio ritiene che le percentuali di sconto dei saldi invernali 2021 saranno da subito molto alte (dal 40% in su), visto che quest’anno la Regione Toscana ha permesso ai negozianti di effettuare promozioni già nel mese precedente all’avvio dei saldi, fino all'anno scorso vietato. 

Secondo l’indagine della Confcommercio Toscana, almeno sei famiglie su dieci parteciperanno ai saldi (992.400 sul complesso di 1.654.000 famiglie residenti), spendendo ciascuna circa 264,5 euro per un totale di oltre 262milioni di euro. Ovvero, oltre 100 milioni in meno rispetto allo scorso anno. 

“Numeri che evidenziano la crisi del settore moda, tra i più colpiti dalla crisi: le 23mila toscane stanno uscendo da quest’anno difficile con le ossa rotte e un volume d’affari più basso di percentuali a due cifre: solo a fine anno, si va da una media del -70% di novembre al -40% di dicembre. Purtroppo, con la Toscana rossa fino all’8 dicembre, anche lo shopping natalizio è stato frenato. E sentiamo molto la mancanza dei turisti, che nel capo di abbigliamento o calzature hanno sempre visto un souvenir molto apprezzato”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dell'imprenditore si erano perse le tracce a Gennaio, quando si trovava in Albania da qualche mese per affari. Indagini in corso
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità