Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 8° 
Domani 5° 
Un anno fa? Clicca qui
lunedì 20 gennaio 2020

Cronaca mercoledì 05 settembre 2018 ore 18:40

Falsi contratti per i permessi di soggiorno

Sessanta indagati nell'operazione della Finanza che ha scoperchiato un sistema di attribuzione di contratti fasulli per colf, badanti e operai



SAN GIOVANNI VALDARNO — Sono sessanta e tutte straniere le persone iscritte nel registro degli indagati dalla procura di Arezzo al termine dell'operazione della Guardia di finanza di San Giovanni Valdarno che ha messo a nudo un meccanismo attraverso il quale venivano sottoscritti falsi contratti di lavoro come, colf, badanti o operai. 

Duplice lo scopo: ottenere i permessi di soggiorno e anche l'indennità di disoccupazione alla scadenza del falso lavoro. 

L'inchiesta è iniziata nel 2015 e ha portato sotto la lente di ingrandimento della guardia di finanza un'ottantina di contratti di assunzione, soprattutto per colf e badanti provenienti dall'estero.

Le ipotesi di reato per gli indagati sono truffa, falso e violazione delle norme sull'immigrazione.



Tag

Pif a Bologna con le sardine: «Mi riconosco in loro, li appoggio»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Spettacoli

Attualità