Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:55 METEO:FIRENZE16°23°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 13 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Europei Atletica, Italia oro nella 4x100 maschile: la gara

Cultura mercoledì 04 gennaio 2023 ore 10:08

La biblioteca sul mare fa il pieno di lettori

Nel corso del 2022 nella struttura di San Vincenzo sono state registrate circa 6.500 prestiti e più di 6mila presenze, con picchi tra Luglio e Agosto



SAN VINCENZO — La biblioteca comunale diventa il punto di incontro del paese. Succede a San Vincenzo dove il bilancio di prestiti e presenze conferma la vitalità della struttura e dei servizi.

Decine le iniziative dedicate sia ai bambini che agli adulti alle tante attività organizzate all’interno delle scuole. Nel corso di quest’anno sono state registrate circa 6.500 prestiti e più di 6mila presenze, comprese postazioni studio e internet. Il picco tra luglio e agosto, con circa mille persone al mese nei locali di piazza Mischi.

“Questi numeri - ha sottolineato la vicesindaco e assessore alla Cultura, Tamara Mengozzi - rappresentano a tutti gli effetti il valore in termini di livello culturale di un luogo qual è la biblioteca comunale Calandra. Non solo quindi prestito di libri e spazio di lettura, ma un vero e proprio punto di riferimento per lo sviluppo della comunità di San Vincenzo, caratterizzato da iniziative dedicate e specifiche, dalla musica all’arte, dalla letteratura all’apprendimento. Penso ai pomeriggi di Sciarada, sempre molto frequentati, ai corsi di italiano per stranieri e a tutte le altre decine di iniziative organizzate settimana per settimana. La biblioteca è un agente formativo promotore di cultura pronto a rivolgersi a tutte le fasce sociali, e in particolar modo a quelle ritenute più deboli. I numeri del 2022 - ha concluso - ci fanno capire che c’è una proposta di servizi variegata e dedicata a tutti, ora l’obiettivo è quello di svilupparsi ulteriormente”.

Tra gli obiettivi quello di rafforzare l’Informagiovani, proseguire le iniziative culturali, i punti prestito nelle scuole e potenziare l’offerta. Recentemente, infatti, sono stati acquistati testi, per circa 9mila euro, in quattro librerie della provincia (San Vincenzo, Cecina, Piombino e Campiglia Marittima), principalmente di narrativa, saggistica, graphic novel, libri in lingua originale, fumetti e altri da donare all’asilo e ai nuovi nati. Volumi a disposizione di tutti gli utenti.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno