Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:13 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 01 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
L'audio della telefonata tra il Papa e Becciu: «Santità, la lettera che mi ha inviato è una condanna»

Attualità venerdì 24 settembre 2021 ore 19:05

Sciopero del comparto aereo, saltano decine di voli

Disagi negli aeroporti toscani per lo sciopero del dipendenti del comparto aereo ed ex Alitalia. A Firenze 28 velivoli restano a terra, a Pisa 16



FIRENZE — Molto alta negli aeroporti toscani l'adesione allo sciopero unitario di tutto il trasporto aereo indetto da Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uil Trasporti, Ugl, con punte di partecipazione del 100 per cento in tanti settori.

Cancellati all'aeroporto Vespucci di Firenze 15 voli in partenza per Amsterdam, Lisbona, Parigi, Monaco, Barcellona, Zurigo, Londra e Vienna ed anche un volo per l'Elba. Cancellati anche 13 voli in arrivo dalle stesse località. All'aeroporto Galilei di Pisa cancellati 13 voli in partenza e 3 in arrivo.

"Com'era prevedibile è stata molto alta, con punte dell'100 per cento in alcuni aeroporti l'adesione allo sciopero di oggi di tutto il trasporto aereo, eccetto Enav - hanno commentanto i rappresentanti di Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti - Da mesi chiediamo l'intervento del Governo per garantire la tenuta industriale del settore. Siccome per noi non ci sono figli e figliastri, ricordiamo tutti i temi per noi indifferibili e che non ci stanchiamo di portare all'attenzione dei quattro Ministeri: il blocco dei licenziamenti sino ad avvenuta ripresa del comparto; la rivisitazione del piano nazionale degli aeroporti; la vertenza Alitalia/ITA, che coinvolge circa 10.500 lavoratori, per i quali chiediamo un programma di ammortizzatori sociali che duri per tutta la durata del piano industriale della nuova compagnia di bandiera, al fine di tutelare tutti i lavoratori". 

"Fino ad ora registriamo la grande assenza del Governo dalla trattativa mentre per noi è imprescindibile il mantenimento dei livelli occupazionali - proseguono i sindacati - C'è poi la vertenza Air Italy con 1.322 lavoratori per cui è stata avviata la procedura di licenziamento; la crisi delle compagnie aeree Norwegian, Ernest e Blue Panorama e delle compagnie aeree straniere basate in Italia, tutte sotto regime di ammortizzatori sociali, e le vertenze verso quelle società che rifiutano il confronto con il sindacato. Serve il rifinanziamento del Fondo di solidarietà del trasporto aereo (Fsta) e l'avvio di un confronto immediato affinché vengano emessi una serie di provvedimenti integrativi e correttivi della attuale normativa riguardo il complesso degli ammortizzatori sociali del settore. Chiediamo l'applicazione puntuale dell'articolo 203 del decreto Rilancio sul contratto collettivo nazionale di settore per combattere il dumping sociale e salariale attuato da quelle imprese che applicano regolamenti unilaterali o contratti aziendali con salari inferiori al ccnl".

Toscana Aeroporti e Toscana Aeroporti Handling hanno assicurato tutti i voli di Stato, umanitari e di emergenza, nonché il trasporto di medicinali, merci deperibili, animali vivi e/o generi qualificati come di prima necessità per il rifornimento delle popolazioni e la continuità delle attività produttive.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Al culmine di un diverbio è spuntata la lama, con uno dei due uomini colpito da fendenti al torace che l'hanno ridotto in fin di vita
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Edit Permay

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Attualità

Cronaca