Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:00 METEO:FIRENZE16°21°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 23 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Nuove immagini: Putin entusiasta del regalo di Kim Jong-un (due cani bianchi come la neve)
Nuove immagini: Putin entusiasta del regalo di Kim Jong-un (due cani bianchi come la neve)

Attualità giovedì 12 gennaio 2023 ore 16:26

Poligono militare e Parco, accordo di convivenza

Sasso Simone
Sasso di Simone

L'obiettivo è conciliare le attività addestrativa dell'esercito con le esigenze di tutela naturale dell'area protetta. Approvata la convenzione



SESTINO — Poligono militare di Carpegna e Parco interregionale del Sasso di Simone e Simoncello: la loro convivenza all'insegna della tutela ambientale è adesso definita in un accordo fra la Regione Toscana, il ministero della difesa e il Parco stesso, secondo una convenzione appena approvata.

L'obiettivo è quello di valorizzare l’area del Poligono militare di Carpegna nel comune di Sestino in provincia di Arezzo e realizzare attività ed opere per il recupero e la conservazione del patrimonio naturale, ambientale ed archeologico della zona, oltre che per la sua fruizione naturalistica e per la ricerca scientifica.

Il Poligono militare di tiro permanente di Carpegna, infatti, è un’area di addestramento militare che insiste su due aree protette: la Riserva di Sasso Simone, di competenza della Regione Toscana, e il Parco interregionale del Sasso Simone e Simoncello istituito nel 2013 con intesa tra le Regioni Emilia-Romagna e Marche. 

L’area è inserita anche nella Rete Natura 2000 di valore europeo ed è sottoposta ad un calendario di esercitazioni che rende possibile la convivenza delle attività militari con altre attività agricole, pastorali e di promozione del territorio. Si punta a trovare una sintesi, come ha spiegato l’assessora regionale all’ambiente Monia Monni, attraverso "una più accurata programmazione delle attività, tra le esigenze di addestramento militare e quelle di valorizzazione e tutela del territorio".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno