Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:FIRENZE12°18°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 25 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Maltempo in Sicilia: auto travolte dal fango a Scordia, si cercano dispersi

Cronaca martedì 11 aprile 2017 ore 14:51

La figlia dice no al velo, lui la riempie di botte

foto Wikipedia

Un uomo di origine kosovara è stato fermato dalla polizia. Le prime ad accorgersi delle violenze sono state le insegnanti e le compagne della ragazza



COLLE VAL D'ELSA — La figlia minorenne voleva vivere all'occidentale e si rifiutava di portare il velo, di leggere il Corano e di imparare la lingua araba. E lui, il padre, 38 anni, kosovaro, per 'domarla' la picchiava così spesso che le compagne di scuola e le insegnanti della ragazza non hanno potuto fare a meno di notare segni evidenti di violenze sul corpo dell'adolescente. La ragazza è stata poi ricoverata in ospedale perchè il padre l'aveva picchiata al punto che camminava con difficoltà. E i medici, alla vista dei lividi e delle escoriazioni, hanno avvisato la polizia. La ragazza adesso è affidata a una struttura protetta.

La famiglia al centro della vicenda abita in provincia di Siena. Gli inquirenti hanno spiegato che la giovane ha sempre vissuto in un contesto familiare isolato ed estraneo alle normali condizioni di socialità: il padre le vietava di frequentare i coetanei e le imponeva i più rigidi precetti della religione islamica.

L'imam di Perugia e Colle Val d'ElsaMohamed Abdel Qader ha condannato l'episodio. "I bambini vanno trattati con affetto e amore - ha detto l'imam - L'adolescenza è un momento particolare nella vita di ogni individuo e eve essere affrontato con ancora maggiore attenzione".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Tre gravi incidenti in poche ore si sono verificati nella giornata di oggi, due nell'Aretino e uno nel Senese. Sono tutti e tre ricoverati in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità