Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 16°29° 
Domani 17°27° 
Un anno fa? Clicca qui
giovedì 18 luglio 2019

Attualità giovedì 07 marzo 2019 ore 17:30

Tredici milioni di disavanzo nelle casse comunali

La segnalazione della Corte dei Conti è stata resa nota dal sindaco senese Luigi De Mossi. "Dati relativi ai bilanci 2015 e 2016"



SIENA — Ammonta a circa 13 milioni di euro l'eccedenza di uscite sulle entrate segnalata dalla Corte dei Conti al Comune di Siena. A darne notizia, nel corso di una conferenza stampa, è stato il sindaco di Siena Luigi De Mossi, eletto alle ultime amministrative con il centrodestra. Con lui l’assessore al bilancio Luciano Fazzi. Il disavanzo, ha spiegato De Mossi, è relativo ai "bilanci comunali 2015 e 2016".

Il sindaco ha anche dettato i tempi: "Dobbiamo necessariamente ripianare il disavanzo nei prossimi tre anni ed entro il 5 di maggio dobbiamo presentare alla Corte dei conti un piano di rientro''. Tra le prime azioni prospettate dal sindaco ci sono le dismissioni immobiliari che "saranno la prima voce che utilizzeremo proprio per non andare a impattare sulla tassazione nei confronti dei cittadini". Questo perché, ha spiegato ancora, "qualunque misura non prenderemo impatterà fortemente sui conti". 

Sulla responsabilità politica di quanto segnalato dalla Corte dei Conti e "sull'impatto di questo accertamento sui prossimi bilanci" poi ha spiegato che "non è di questa amministrazione".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Cronaca

Attualità

Lavoro