comscore
Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 15°23° 
Domani 16°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 29 settembre 2020
corriere tv
Lecce, gli inquirenti: «Omicida voleva legare i fidanzati, verosimilmente per torturarli»

Palio lunedì 01 luglio 2019 ore 20:05

​Bis della Giraffa che vince la Prova Generale

Annullata una mossa. Contrada del Bruco esentata dal correre per la perdita di un ferro



SIENA — Prova generale con molte annotazioni. A vincerla è la Giraffa con Tale E Quale montato da Tittia. In precedenza l’esercitazione del drappello dei carabinieri a cavallo che domani aprirà il corteo storico.

Ai canapi arrivano con il desiderio di ben figurare dei fantini e qualche nervosismo di troppo dei cavalli. Selva tra quelle con più difficoltà a tenere al canape, ma anche Bruco e Pantera che dal basso creavano intaso nella parte alta del canape. Il mossiere fa entrare e uscire per due volte e, in occasione di una fiancata dell’Onda con un allineamento troppo caotico, fa rimbombare il mortaletto annullando la mossa. A prendere la testa era stata di prepotenza la Chiocciola a dimostrazione veramente dell’intuito di Scompiglio e della bella muscolatura di Violenta da Clodia.

Andando avanti la mossa l’irrequietezza sale è il barbero Rocco Nice della Torre distribuisce qualche coppiola. Fra i “beneficiati” il Drago ma senza alcuna conseguenza. Pochi minuti dopo Brio, fantino del Bruco, chiede tempo al mossiere e mostra come il proprio Solo Tue Due abbia perso un ferro; sul momento il barbaresco intervenuto tenta di fare la riferratura, ma il tempo stringe e sembra inutile fare un lavoro affrettato, quando con calma nella stalla potrà esser fatto un lavoro a regola d’arte di mascalcia. Quindi il Bruco ottiene l’esenzione e si torna ai canapi.

L’Onda, essendosi fatto tardi, dà in capo a qualche minuto la mossa e scattano in testa dai posti bassi la Pantera e la Civetta che riprendono il proprio cavallo dopo la Fonte, dietro c’erano la Giraffa e una Chiocciola molto tonica che va a girare il San Martino davanti a Selva, Drago e Civetta. Dopo un giro smette di spingere la Chiocciola e si fa raggiungere prima dalla Civetta, quindi questa viene sorpassata a un’andatura nient’affatto briosa dalla Civetta, quindi è la Giraffa che va a prendere la testa e a concludere la prova.

Sgombero di Piazza abbastanza lento per la gran presenza di pubblico, prima del ritorno nelle contrade dove stasera migliaia e migliaia di persone si ritroveranno per la cena propiziatoria. Domani sveglia di buon ora in quanto, prima della così detta “provaccia” si terrà la messa del fantino alla cappella di Piazza officiata da S.E. l’arcivescovo di Siena, quindi tutto l’iter che porterà all’aggiudicazione del drappellone di Massimo Stecchi alla vincitrice della carriera di Provenzano.   



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Imprese & Professioni

Attualità