Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 14° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
venerdì 21 febbraio 2020

Cronaca lunedì 20 luglio 2015 ore 11:35

Spara al cane e poi si suicida

Un 91enne si è tolto la vita con un colpo di pistola in un parco di Viareggio dopo aver soppresso il suo compagno a quattro zampe nello stesso modo



VIAREGGIO — Si è seduto su una panchina di un parco nel quartiere Terminetto a Viareggio, pistola alla mano. Per prima cosa l'ha puntata contro il suo cane, un meticcio di 13 anni cui l'uomo era molto affezionato, e ha premuto il grilletto. Dopodiché ha rivolto l'arma contro se stesso e ha fatto fuoco.

Così è morto un pensionato viareggino di 91 anni, ex operaio di un cantiere navale, che ha deciso di farla finita portando con sè anche il suo fedele amico a quattro zampe. Non sono chiare le motivazioni del gesto, quello che si sa è che non aveva alcun problema di salute.L'uomo lascia una moglie, 88 anni, e una figlia.

Quando polizia e sanitari sono arrivati sul posto in via dei Castagni, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso di entrambi. 



Tag

Coronavirus, i pazienti dell'Ospedale di Codogno: «Ci hanno mandato via, qui hanno chiuso tutto»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità