Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 00:15 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 01 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
L'ultima gara di Federica Pellegrini: primo posto con standing ovation e tuffo con il presidente Malagò

Attualità mercoledì 20 ottobre 2021 ore 17:00

Spid gratuito con la Regione Toscana

Prorogato il rilascio gratuito dell'identità digitale . Dal 1 Ottobre lo Spid è obbligatorio per accedere agli sportelli della pubblica amministrazione



TOSCANA — La Regione Toscana ha prorogato la collaborazione con Lepida, società pubblica dell’Emilia Romagna, per il rilascio gratuito presso i suoi Urp, gli uffici relazioni con il pubblico, delle credenziali Spid, l'identità digitale che dal primo Ottobre è diventata la chiave unica per accedere ai servizi online di tutte le pubbliche amministrazioni.

Grazie alla proroga dell'accordo, anche altri enti potranno aderire alla convenzione.

Fino ad oggi ne avevano approfittato creando sportelli sul proprio territorio anchele aziende ospedaliere di Careggi a Firenze e Le Scotte a Siena, gli uffici della ValdiCecina e della Valdera dell’Asl Nord Ovest, l’Ispro, le Province di Lucca e Pistoia e 38 Comuni.

Da Gennaio a Settembre complessivamente sono stati attivati 11.741 profili Spid  per altrettanti cittadini toscani: il picco massimo c’è stato a Marzo con 1.927 Spid ma anche a Settembre le richieste sono state moltissime, 1.847. 

Il Comune di Prato, che è partito giusto a Settembre, ne ha subito rilasciati 300. Campione assoluta di attivazioni è l’azienda ospedaliera di Careggi con 2.445 e tra le amministrazioni comunali Arezzo con 777, seguita da Capannori con 775 Spid che in rapporto alla popolazione costituiscono un ulteriore record. Gli Urp di Giunta regionale e Consiglio regionale ne hanno attivati 1.049.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dopo il boato è scoppiato un incendio che ha generato una gigantesca colonna di fumo nero. Grande paura ma nessun ferito
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Lavoro