Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:29 METEO:FIRENZE8°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 07 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Turchia, il terremoto apre delle voragini in strada: auto inghiottite

Attualità mercoledì 21 ottobre 2015 ore 17:07

Start cup, Pisa fa man bassa di premi

Ecco i primi classificati del contest tra università: un sistema di sorveglianza radar per i porti, l'internet delle cose e lo pneumatico intelligente



FIRENZE — Sono dieci gli imprenditori che hanno deciso di trasformare le ricerche fatte all'università in veri e propri prodotti pronti ad invadere il mercato e che si sono presentati allo Smart Cup, competizione organizzata dalla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, con le Università di Siena, Firenze, Pisa, Scuola Normale Superiore di Pisa e con il supporto finanziario della Regione Toscana.

Alla fine la giuria ha dovuto scegliere 3 progetti su cui verranno concentrate le risorse pubbliche e diventeranno vere e proprie imprese innovative. 

Il primo classificato è stato Echoes, un progetto dell'Università di Pisa che ha sviluppato sistemi che incrementano e rendono più efficace la sorveglianza portuale mediante l’utilizzo di sensori radar, con capacità di formazione di immagini elettromagnetiche a corto raggio.

Il secondo classificato è stato Things On Internet, anche questo nato da uno spin off dell'ateneo pisano. Si tratta di una serie di microcontrollori e sensori che interagisce sia con gli utilizzatori e l'ambiente circostante, con il supporto di infrastrutture cloud.

Al terzo posto si è piazzato invece SMART Tyre, progetto della Scuola Superiore Sant'Anna che ha realizzato un sistema integrato per monitorare lo stato di usura degli pneumatici e per avere un continuo “cruscotto” per controllare lo stato di sicurezza dell’auto, grazie a sensori innovativi.

Visto l'alto livello dei partecipanti in gara, la giuria ha deciso di premiare anche il quarto classificato. Anzi i quarti classificati. Ad aggiudicarsi la medaglia di legno in ex aequo sono stati Laborplay Srl dell'università di Firenze, che offre nuove soluzioni per valutare le risorse umane e in particolare le loro competenze “soft”, attraverso prodotti e servizi innovativi che prevedono elementi ludici e G999 esperienza che arriva da Prato, che ha realizzato macchine in grado di produrre tessuti triassiali attuando differenti tipologie di incrocio.

"Si rafforza la sinergia tra mondo della ricerca e del lavoro - ha commentato la vicepresidente della Regione, Monica Barni - che deve però essere ulteriormente favorita e potenziata".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

MONICA BARNI SU START CUP
MARCO BELLANDI SU START CUP
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Originaria di Milano, in Toscana aveva svolto gran parte della sua carriera. Giallo sulla sua morte, gli investigatori non escludono alcuna ipotesi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Cronaca

Toscani in TV

Cronaca