Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:10 METEO:FIRENZE10°14°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 06 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Renzi: «Sul mio incontro all'Autogrill con Mancini, Conte si confonde o nasconde qualcosa?»

Attualità giovedì 04 dicembre 2014 ore 17:09

Strage Monte Morello, confermato ergastolo a Ss

La Corte d'appello di Roma ha ribadito la condanna dei due ufficiali imputati per il massacro del 10 aprile 1944 in cui furono trucidati 14 civili



FIRENZE — Si chiamano Erich Koeppe e Helmuth Odenwald. Sono loro gli ufficiali della Wehrmacht per cui la prima sezione della Corte d’Appello di Roma ha confermato la condanna all'ergastolo per la strage nazista del 10 aprile 1944, quando furono trucidati sette civili sestesi in zona Ceppeto, sul Monte Morello, e altri sette nella località di Cerreto Maggio, nel Comune di Vaglia. 

Nel 2011 il tribunale di Verona aveva ritenuto i due imputati responsabili del reato di concorso in violenza con omicidio contro privati pluriaggravata e continuata, condannandoli anche al pagamento di una provvisionale di 50.000 euro al Comune di Sesto Fiorentino, costituitosi parte civile insieme alla Regione Toscana, alla Provincia di Firenze e al Comune di Vaglia. 

La sentenza era stata annullata dalla II sezione della Corte di Appello del Tribunale di Roma e, dopo l’istanza di ricorso alla Procura militare, presentata dal Comune di Sesto Fiorentino e dalle altre realtà istituzionali, un pronunciamento della Corte di Cassazione aveva disposto un nuovo giudizio in appello.

“Questa sentenza - è il commento del sindaco di Sesto Fiorentino Sara Biagiotti - rende finalmente giustizia a vittime innocenti della ferocia nazista e chiude una vicenda che si trascinava ormai da troppi anni sancendo il principio che i crimini contro l’umanità non possono perdersi nell’oblio”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno