Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:FIRENZE22°36°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 15 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Lite a Varcaturo per un lettino in spiaggia: il video sui social
Lite a Varcaturo per un lettino in spiaggia: il video sui social

Attualità giovedì 13 novembre 2014 ore 12:37

"Togliere i premi di produttività ai dirigenti"

A chiedere l'abolizione dei premi al governo è il presidente della Regione Rossi. La Toscana spende ogni anno in premi 12 milioni e 642mila euro



FIRENZE — In un articolo pubblicato nell'edizione di oggi del quotidiano La Nazione si punta l'indice contro i premi di produttività elargiti ogni anno dalla Regione Toscana a 9 direttori generali e a 126 dirigenti, praticamente tutti quelli in organico (soltanto in 8 non lo hanno riscosso perchè distaccati in altri enti).

Sempre nell'articolo de La Nazione si precisa che attualmente la Regione ha 2.672 dipendenti, di cui uno su tre è un funzionario con diritto a una maggiorazione di stipendio in caso di raggiungimento di determinati obiettivi. E quest'anno, il premio di produzione sarebbe stato riconosciuto a 2.160 persone per un totale di 12 milioni e 642mila euro che sono andati a sommarsi ai 150 milioni di euro già spesi per gli stipendi. Non solo. I meccanismi retributivi fanno sì che quasi tutti i 126 dirigenti regionali abbiamo compensi annuali che superano i 100.000 euro. Ci sono poi tre casi estremi: un dirigente che supera i 150.000 euro all'anno e due direttori generali che superano i 160.000.

Immediata la reazione del governatore Enrico Rossi.

"Facciamo chiarezza, il premio di produttività è previsto da una legge nazionale e quindi dobbiamo erogarlo obbligatoriamente - ha spiegato il presidente - Noi abbiamo istituito i comitati di valutazione e cerchiamo di fare del nostro meglio ma capisco che sia uno scandalo che oggi vadano ai dirigenti premi paragonabili o superiori ai salari annuali dei lavoratori delle fasce pià basse".

Di qui la decisione di Rossi di chiedere al governo Renzi l'abolizione dei premi di produttività.

"Le Regioni sono costrette a risparmiare ma le leggi nazionali ci costringono a spendere anche dove se ne potrebbe fare a meno - ha sottolineato il governatore - Ora basta! Chiederò al governo di inserire l'abolizione del premio di produttività nella nuova legge di stabilità. E mi aspetto che anche i sindaci chiedano al governo la stessa cosa".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Scontro sulla Principessa all'altezza di Baratti, in cui restano ferite tre persone: intervengono le ambulanze e gli elisoccorso Pegaso 2 e Pegaso 3
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità