Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:06 METEO:FIRENZE25°36°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 20 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Geppi Cucciari contro i ladri di conghiglie e sabbia della Sardegna
Geppi Cucciari contro i ladri di conghiglie e sabbia della Sardegna

Politica lunedì 10 luglio 2023 ore 16:00

"Il Governo taglia 300 milioni di euro al porto di Livorno"

Il Pd toscano vuole risposte dal Governo. Parla di un maxi taglio ai fondi per la realizzazione dei collegamento ferroviari oltre che di incertezza



LIVORNO — "Togliere il finanziamento di 300 milioni per la realizzazione dei collegamenti ferroviari del porto di Livorno e dell'interporto di Guasticce è una scelta inammissibile che ci lascia allibiti. È inaccettabile che questo Governo faccia venire meno le risorse - già stanziate dal precedente esecutivo - a un progetto fondamentale per lo sviluppo logistico dello scalo di Livorno e per tutta la Toscana", così i consiglieri regionali Pd, Francesco Gazzetti e Gianni Anselmi e il capogruppo del Partito democratico Vincenzo Ceccarelli.
"L’auspicio inoltre è che in Parlamento il Governo risponda immediatamente all’interrogazione presentata dall’onorevole Marco Simiani che ringraziamo: devono essere fornite spiegazioni ed elementi di conoscenza su quanto accaduto e devono esserci rassicurazioni affinché le risorse siano nuovamente stanziate al più presto" proseguono i tre esponenti dem.

"Siamo di fronte a una scelta scellerata da parte del Governo, che penalizzerebbe pesantemente lo sviluppo logistico e infrastrutturale della nostra regione - termina il capogruppo Pd, Ceccarelli - Porteremo, quanto prima, la questione in Consiglio regionale: con una mozione inviteremo la Giunta toscana a chiedere all’esecutivo nazionale, e in particolar modo al Ministro delle Infrastrutture Matteo Salvini, di recedere questa ipotesi e di dare seguito agli impegni presi per il porto di Livorno e l'interporto di Guasticce".

Una vicenda sulla quale, anche, il segretario regionale del Pd, Emiliano Fossi, ha detto "avevamo ragione a preoccuparci ed abbiamo fatto bene a denunciare con forza quello che stava accadendo. Il viceministro Edoardo Rixi, solo dopo che il Partito Democratico ha sollevato la questione, ha infatti ammesso che dei 311 milioni di euro per i collegamenti ferroviari per porto di Livorno e interporto di Guasticce ne restano solo 12. Una scelta che desta sconcerto e preoccupazione. E non bastano le parole dello stesso Rixi che ipotizza un reintegrato nel 2024. Non possiamo accettare che un finanziamento che il nostro governo aveva messo nero su bianco si trasformi in una promessa tutta da verificare".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno